Pedofilo ucciso, una delle vittime si suicidò a 16 anni 

Pubblicato da in data 27 Dicembre 2018

Pedofilo ucciso, una delle vittime si suicidò a 16 anni

(Fotogramma)

Pubblicato il: 28/12/2018 14:59

Si tolse la vita nel 2008, a soli 16 anni, una delle due ragazze vittime degli abusi sessuali di Giuseppe Matarazzo, il pastore ucciso a Frasso Telesino (Benevento) la sera dello scorso 19 luglio. La ragazza, all’epoca delle violenze ancora minorenne, fu vittima degli abusi insieme alla sorella e le indagini della Procura di Benevento portarono all’individuazione di Matarazzo quale autore delle violenze. Matarazzo ha poi scontato 11 anni e 6 mesi di reclusione ed è stato scarcerato lo scorso 16 giugno, poco più di un mese prima di essere ucciso.

Questa mattina i Carabinieri, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Benevento su richiesta della Procura sannita, hanno arrestato due persone, un 55enne di Sant’Agata de’ Goti e un 30enne di San Felice a Cancello, raggiunti da gravi indizi di colpevolezza per l’omicidio premeditato di Matarazzo nonché per detenzione e porto abusivo in luogo pubblico di armi. Le indagini della Procura di Benevento però proseguono: il padre delle due ragazze figura tra gli indagati per concorso in omicidio quale presunto mandante dell’uccisione di Matarazzo, tragica conclusione di una storia che aveva già causato dolore e morte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background