Paris leader a Bormio  

Pubblicato da in data 28 Dicembre 2018

“A me piace questa pista, qui si vede lo sciatore completo – ha aggiunto – devi essere bravo, tecnicamente e tatticamente forte, devi sciare con la testa perché non si può rischiare o solo andare a tutta mettendosi in posizione. Kitzbuehel? Sicuramente è difficile – ha spiegato Paris – è un’altra gara, speriamo di arrivarci bene. Sta funzionando tutto, ma ora già penso alla prossima gara, devo essere concentrato. Poi a fine stagione si possono tirare le somme”, ha aggiunto, soffermandosi poi sulla giornata negativa del suo compagno di squadra Innerhofer, ieri salito sul podio con lui e oggi fuori.

“A Inner è andata male perché ha dovuto prendere il numero uno – ha spiegato l’azzurro – Mi dispiace che ha inforcato subito, ma lui sa di essere forte e se non sbaglia è sempre davanti. Le nostre prestazioni sono un buon esempio anche per i giovani che possono guardarci: Lele Buzzi sta crescendo, per ora ha un po’ di difficoltà sulle piste più difficili, ma tra un anno vedrete che farà bene”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background