Turiste uccise in Marocco, arrestato cittadino svizzero  

Pubblicato da in data 28 Dicembre 2018

Contattato dall’agenzia Keystone-ATS, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) non si è espresso. Mentre per l’assassinio delle due giovani donne sono stati arrestati quattro uomini fedeli all’Is che hanno violentato e decapitato le due ragazze, come mostra anche un video diffuso sui social. In totale, sono state arrestate una ventina di persone in relazione all’omicidio.

I corpi delle due giovani turiste, la danese Louisa, di 24 anni, e la norvegese Maren, di 28, erano stati ritrovati il 17 dicembre scorso nei pressi del villaggio di Imlil, una sessantina di chilometri da Marrakech.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background