Consiglio Stato boccia trasferimento Turismo a ministero Agricoltura  

Pubblicato da in data 10 Gennaio 2019

Consiglio Stato boccia trasferimento Turismo a ministero Agricoltura

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 11/01/2019 19:12

Il Consiglio di Stato esprime perplessità sul trasferimento delle competenze del Turismo al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, in base allo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante “Regolamento di riorganizzazione del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo a norma”. E’ quanto emerge dal parere formulato dalla Sezione Consultiva per gli Atti Normativi del Consiglio di Stato nell’adunanza del 28 dicembre 2018. A chiedere il parere del Consiglio di Stato è stato il Dipartimento per gli Affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Il Dpcm ha trasferito al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, guidato dal ministro Gian Marco Centinaio, “le funzioni esercitate dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in materia di turismo”. L’organizzazione amministrativa di tali funzioni nell’ambito di quest’ultimo Ministero ha previsto una Direzione generale del turismo, competente a svolgere “funzioni e compiti in materia di turismo”.

“Il giudizio sulle modalità amministrative utilizzate per raggiungere lo scopo che il Legislatore primario sembra essersi prefisso – che è di competenza del Consiglio di Stato in sede di parere in relazione alla verifica anche di merito della efficienza ed efficacia dell’organizzazione amministrativa ex art. 97 Cost., – non può non essere perplesso” si legge nel parere. (segue)


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background