Morto Atiyah, il matematico del teorema dell’indice  

Scritto da il 11 gennaio 2019

Morto Atiyah, il matematico del teorema dell'indice

(Fotogramma)

Pubblicato il: 12/01/2019 11:21

Il matematico britannico Sir Michael Francis Atiyah, gigante dell’algebra e della geometria del XX secolo, celeberrimo per aver enunciato e dimostrato il teorema dell’indice, che seguendo le orme di Isaac Newton ha rinnovato gli studi unendo matematica e fisica, è morto all’età di 89 anni. L’annuncio della scomparsa, avvenuta ieri, è stato dato dalla Royal Society di Londra, di cui è stato presidente dal 1990 al 1995.

Nel settembre scorso Atiyah ha messo in subbuglio la comunità matematica mondiale: intervenendo al convegno Heidelberg Laureate Forum in Germania, ha annunciato di aver dimostrato uno dei problemi matematici più importanti di sempre, irrisolto da quasi 160 anni, la cosiddetta ipotesi di Riemann. L’ipotesi, formulata per la prima volta nel 1859 da Bernhard Riemann, è considerato il più importante problema aperto della matematica. Atiyah è stato uno dei fondatori, assieme al matematico tedesco Friedrich Ernst Peter Hirzebruch, della K-teoria topologica, una branca della topologia algebrica.

Nato a Londra il 22 aprile 1929 da madre scozzese e padre libanese, Michael Francis Atiyah si è diplomato e ha conseguito il dottorato al Trinity College di Cambridge, passando poi gran parte della sua vita scientifica nelle università di Cambridge e Oxford. È stato professore nella cattedra Savilian di geometria a Oxford e rettore del Trinity College a Cambridge. Nel 1969 fu nominato professore di matematica all’Institute for advanced study di Princeton (New Jersey) ed era professore onorario di matematica dell’Università di Edimburgo.

Considerato una delle personalità più rilevanti della matematica della seconda metà del XX secolo, vincitore della Medaglia Fields nel 1966, della Royal Medal nel 1968, della Medaglia De Morgan nel 1968, della Medaglia Copley del 1988 e del premio Abel nel 2004 – equivalente del Nobel per i matematici – Michael Francis Atiyah ha scoperto e dimostrato il “teorema dell’indice” insieme a Isadore Singer (divenuto teorema dell’indice di Atiyah-Singer), una delle pietre miliari della matematica.

La motivazione del conferimento da parte dell’Accademia Norvegese delle Scienze e delle Lettere ai due matematici del premio Abel è stata quella di “aver scoperto e dimostrato il teorema dell’indice coniugando topologia, geometria e analisi, e per il ruolo straordinario che hanno avuto nel creare nuovi ponti tra matematica e fisica teorica. Il teorema dell’indice di Atiyah-Singer è una delle pietre miliari della matematica del Novecento, che ha influenzato molti degli sviluppi più significativi avvenuti in topologia, geometria differenziale e teoria quantistica dei campi”.

Nel 1962, all’età di 32 anni, Atiyah è stato eletto Fellow della Royal Society, che sei anni dopo gli ha conferito la Royal Medal. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti anche il Premio Feltrinelli dell’Accademia Nazionale dei Lincei (1981) – era socio straniero dei Lincei – e il Premio Internazionale Re Faisal per le Scienze (1987). Atiyah è stato presidente della Royal Society dal 1990 al 1995 e presidente della London Maths Society dal 1974 al 1976. Ha anche svolto un ruolo di primo piano nel dare l’assetto attuale alla European Mathematical Society (Ems).

Atiyah ha contribuito in maniera determinante al rinnovamento della matematica britannica, in particolare favorendo la costituzione dell’Isaac Newton Institute for Mathematical Sciences di Cambridge, del quale è stato il primo direttore (1990−1996), ed è stato tra i fondatori della Società Europea di Matematica.

È stato tra i promotori dell’Inter-Academy Panel, il comitato di collegamento tra le principali accademie delle scienze del mondo, e ha presieduto la prestigiosa Pugwash Conferences on Science and World Affairs. Per questo sforzi nella promozione della matematica Michael Francis Atiyah è stato nominato baronetto dalla Regina Elisabetta nel 1983 e nel 1992 ha ricevuto l’Ordine al Merito dell’Impero britannico. Nel 2011 è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale dellla Legion d’onore della Repubblica francese.

Era membro di una ventina di accademie internazionali ed aveva ricevuto più di trenta lauree honoris causa da altrettante università straniere. Nel 2007 la Scuola Normale di Pisa ha conferito a Atiyah il diploma di perfezionamento honoris causa, titolo internazionale equivalente in Italia a quello di dottore di ricerca, dall’allora direttore Salvatore Settis e dal preside della Classe di Scienze Fulvio Ricci. Il suo rapporto con la Normale risaliva al 1981, quando Atiyah fu chiamato a far parte del Comitato scientifico di consulenza del direttore della Scuola, partecipando alle riunioni fino al 1986. La Scuola Normale ha pubblicato il suo libro “Geometry of Yang-MIlls fields”. Tra i suoi libri anche il saggio divulgativo “Siamo tutti matematici” (Di Renzo Editore, 2007).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background