Caramelle, anche il ministro Fontana si schiera  

Pubblicato da in data 15 Gennaio 2019

Caramelle, anche il ministro Fontana si schiera

(Ipa/Fotogramma)

Pubblicato il: 16/01/2019 11:18

Continua a far discutere l’esclusione dal Festival di Sanremo di Caramelle, il brano sulla “lotta alla pedofilia” presentato da Pierdavide Carone con i Dear Jack. A favore della canzone si è schierato ieri anche il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana dicendosi “dispiaciuto” su Twitter che la canzone sia fuori dalla kermesse. “Un argomento molto importante – sottolinea -, su cui, tra l’altro, stiamo già lavorando: abbiamo – annuncia – diversi progetti in cantiere col Ministero dell’Istruzione”.

Immediata la risposta di Pierdavide Carone che sul suo profilo Twitter scrive: “L’abuso è una ferita che può cicatrizzarsi ma non rimarginarsi e, mai come in questo caso, la miglior cura è la prevenzione e va fatta nelle scuole e va fatta adesso. Grazie al Ministro Lorenzo Fontana per questa importante opportunità sociale #caramellenellescuole“. Fanno eco i Dear Jack che dal loro profilo twittano: “Un onore che le istituzioni e un ministro della Repubblica si siano appassionati ad una battaglia che, se fatta insieme, può raggiungere il suo scopo”.

L’appoggio social del ministro Fontana si aggiunge ai numerosissimi tweet di molti cantanti e personaggi dello spettacolo che nei giorni scorsi hanno dimostrato supporto e consenso al brano ‘Caramelle’ tra i quali: Cristiana Capotondi, i Negramaro, Alessandra Moroso, Biagio Antonacci, Elisa, Ermal Meta, Claudio Cecchetto, Gigi d’Alessio, Fedez, Roby Facchinetti, Giorgia, J-Ax, Max Biaggi, Jonathan, Bianca Atzei e altri.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background