Stop a bonus baby sitter  

Scritto da il 15 gennaio 2019

Stop a bonus baby sitter

Immagine d’archivio (FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 16/01/2019 12:20

Il contributo baby sitting “non è stato prorogato per il 2019”. E’ quanto comunicato dall’Inps attraverso il suo sito, sottolineando che “dal 1° gennaio 2019 non è più possibile presentare domanda per accedere a tale contributo”.

Tale bonus era rivolto alle lavoratrici dipendenti pubbliche o private e anche alle lavoratrici iscritte alla Gestione Separata (comprese le libere professioniste che non risultino iscritte ad altra forma previdenziale obbligatoria e non siano pensionate).

2019 – Nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie, nella manovra resta e viene potenziato il bonus asilo nido che – come definito dall’art.1, comma 488, legge n. 145 del 30 dicembre 2018 – vede un importo elevato a 1.500 euro su base annua per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.

Bonus che spetta ai figli nati dal 1° gennaio 2016 per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e per pagare forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. Viene corrisposto direttamente dall’Inps su domanda del genitore.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background