Danza: Emanuele, “la magia delle ‘Etoiles’ arte senza confini”  

Scritto da il 17 gennaio 2019

Emmanuele Emanuele: La magia delle 'Etoiles', arte senza confini

Pubblicato il: 18/01/2019 15:57

”Sono davvero lieto di poter sostenere anche quest’anno, attraverso la Fondazione Terzo Pilastro e Poema S.p.A., uno spettacolo unico nel suo genere come ‘Les Etoiles’. Il curatore dell’evento ha dato vita ad un format che riesce a coniugare la magia e l’eleganza del tradizionale balletto sulle punte, la danza per eccellenza, con brani e coreografie anche moderni, e non da ultimo con trovate sceniche di assoluta originalità”. E’ quanto ha dichiarato Emmanuele Emanuele annunciando il ritorno a Roma, all’Auditorium Parco della Musica (il 20 e il 21 gennaio), del gala ‘Les Etoiles’, che vedrà riunite alcune tra le maggiori star del balletto internazionale.

Attese, nella capitale, Marianela Nuñez e Vadim Muntagirov, Polina Semionova, che si è esibita recentemente su Rai Uno accanto a Roberto Bolle, Maria Alexandrova e Vladislav Lantratov, Olesya Novikova e Leonid Sarafanov, Tatiana Melnik e Bakhtiyar Adamzhan accanto al giovane e fascinoso Sergio Bernal.

”Si tratta di fuoriclasse provenienti da di tutto il mondo ha proseguito Emmanuele Emanuele- uniti nel segno dell’armonia e della bellezza in uno spettacolo, curato da Daniele Cipriani, di grande raffinatezza e prestigio internazionale, ad ulteriore testimonianza di ciò che io affermo da sempre. L’arte è universale, senza confini – ha concluso – E e da sola è in grado, più di ogni altra cosa, di abbattere le barriere e superare le differenze”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background