“Maturità è roulette russa, va abolita”  

Pubblicato da in data 17 Gennaio 2019

Maturità è roulette russa, va abolita

(Fotogramma)

Pubblicato il: 18/01/2019 14:16

“Questa impostazione maldestra e raffazzonata dell’esame di Stato è l’ennesima conferma: sperimentano sulla pelle degli studenti”. E’ quanto afferma Giammarco Manfreda, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi, commentando la nuova maturità nel giorno in cui si è ufficializzato “il già annunciato incubo della ‘doppia materia’ in seconda prova. Matematica e fisica allo scientifico, greco e latino al classico”.

“Ogni anno – sottolinea – si annuncia un cambiamento diverso di questo esame che non ha alcun senso di esistere: serve solo per coronare 5 anni di dannosa valutazione numerica e a dare una scusa alle università per ridurre le possibilità di accesso”. “La doppia materia in seconda prova – evidenzia – confonde gli studenti e ne limita la preparazione. L’orale, se possibile, è ancora più ridicolo. Eliminata la tesina, unico momento di libera espressione e allenamento alla ricerca, il candidato dovrà pescare una tra tre buste con degli ‘spunti’ da cui iniziare il colloquio. Questa maturità sembra più una roulette russa che una prova dotata di un qualche senso. Va abolita una volta per tutte, insieme ai voti numerici. Oggi – conclude – per questo manifestiamo davanti agli Uffici Scolastici Regionali!”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background