Fedez: “Sanremo? Ci andrei ma me la faccio sotto”  

Scritto da il 21 gennaio 2019

Fedez: Sanremo? Ci andrei ma me la faccio sotto

(Fotogramma)

Pubblicato il: 22/01/2019 14:10

Io a Sanremo? Ci andrei pure, ma mi cago sotto e me la vivrei molto male“. Così Fedez a Milano, durante la conferenza stampa di presentazione del suo nuovo disco ‘Paranoia Airlines’, che uscirà venerdì prossimo, 25 gennaio. In passato, ricorda il rapper, “ci sono stato, quando ho accompagnato Lorenzo Fragola”. In quella occasione “mi sono visto nei suoi panni e ho pensato che non ce l’avrei fatta”. Il fatto, spiega, è che “tra i miei punti deboli c’è che ho tremendamente paura di cantare in tv; è un contesto troppo diverso da quello che è un concerto, con le telecamere, le dinamiche di studio, eccetera. Io – ribadisce – lo farei, ma me lo vivrei veramente molto male. Per me, non per il festival”.

Parlando del nuovo disco, Fedez lo definisce “sperimentale e introspettivo”, dalle atmosfere “più cupe rispetto al passato”, la cui realizzazione “è stata terapeutica per esorcizzare ansie e paure“. “Dopo tre anni vissuti in coppia”, con J-Ax, “sentivo l’esigenza di tornare in studio e lavorare da solo”, spiega il rapper. L’album contiene 16 brani inediti, in cui sono presenti collaborazioni con artisti del panorama nazionale e internazionale. Tra questi, Zara Larsson ed Lp, Annalisa ed Emis Killa, includendo incursioni nel rap di Trippie Redd e nella trap di Tedua, oltre a un featuring con Dark Polo Gang.

Il disco, afferma, nasce “da una libertà che mi è stata data”, di poter realizzare “un progetto che non rispondesse a logiche di mercato e competizione“, per “potermi esprimere in totale libertà, sperimentando non quello che ci si sarebbe aspettato che io facessi, ma quello che realmente volevo fare”. Il risultato è “un lavoro introspettivo” che “specie al primo ascolto può risultare più cupo rispetto ai miei precedenti progetti”, ma “per me è stato terapeutico”, tanto che “una volta finito il disco, mi sono sentito molto più consapevole e ho capito come affrontare molti lati d’ombra del mio carattere”. E’ stato “un ottimo modo di esorcizzare un certo tipo di paure e soprattutto di lasciarsele alle spalle“. E “il titolo, ‘Paranoia Airlines’, mi sembrava che rispecchiasse perfettamente il periodo che ho vissuto in questo ultimo anno e mezzo. Secondo me – conclude il rapper – è arrivato il momento di superare determinate paure e ansie esistenziali”.

L’uscita dell’album precede un tour nei palazzetti, che vede già il tutto esaurito per la data di Milano ed è accompagnato da una sorpresa per i fan, una collezione Limited Edition di 20mila capi, disegnata a quattro mani da Fedez e Chiara Ferragni. La capsule, realizzata con il supporto di Diesel, è composta da una felpa, due t-shirt, un berretto da baseball, una cuffia di lana e calzini, oltre a una tazza ‘mug’. I capi, tutti brandizzati con il logo ‘Paranoia Airlines’, verranno regalati con l’acquisto del disco. Ma c’è da affrettarsi perché, assicura Fedez, “già nella sola giornata di ieri, all’apertura dell’e-commerce, sono andati quasi sold out”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background