Expo 2020, 150 imprese italiane a Dubai  

Pubblicato da in data 11 Febbraio 2019

Expo 2020, 150 imprese italiane a Dubai

(Fotogramma)

Pubblicato il: 12/02/2019 13:17

Sono 150 le imprese di beni e servizi che hanno manifestato il loro interesse a diventare partners tecnici del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai. La vasta adesione alla Call lanciata nelle scorse settimane dal Commissariato Generale per l’Italia a Expo 2020 Dubai aveva portato ad un allungamento del termine ultimo per presentare le manifestazioni di interesse. La procedura si è conclusa ieri.

Prossimamente saranno pubblicate specifiche Request for Proposal (RFP) per acquisire formalmente e definire le concrete proposte di partnership per le diverse categorie di beni e servizi. La pubblicazione delle RFP (a cui verrà data ampia risonanza e specifica comunicazione alle imprese che hanno manifestato interesse) darà avvio ad una procedura di selezione dei partner per categoria merceologica di interesse. Alla procedura potranno partecipare tutti gli operatori interessati, anche se non hanno precedentemente manifestato il loro interesse.

Le RFP conterranno tutte le informazioni utili a definire entità, condizioni, modalità di cooperazione e gli ulteriori aspetti, ivi compresi i criteri di valutazione delle proposte ricevute, per l’affidamento dei contratti di partnership tecnica. Sono invece ancora aperti i termini per manifestare interesse a partecipare a Expo 2020 Dubai come: partner finanziario: sostenitore finanziario dell’intero evento per l’Italia; event partner: organizzazione e produzione di eventi, mostre e manifestazioni da tenersi all’interno o all’esterno del Padiglione Italia; sponsor: adesione e supporto alle attività e agli allestimenti del Padiglione Italia, anche mediante solo sostegno finanziario.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background