Sea Eye torna in mare con il nuovo nome  

Scritto da il 15 febbraio 2019

Sea Eye torna in mare con il nuovo nome

(Afp)

Pubblicato il: 16/02/2019 20:00

“La nave Alan Kurdi di Sea Eye è salpata ieri sera verso la zona Search And Rescue. È importante che laggiù ci sia qualcuno pronto a soccorrere. Il nostro equipaggio e tutta Sea Watch augura loro buona fortuna e buon vento!”. Così il tweet della Ong Sea Watch, ancora ferma a Catania per accertamenti sulla conformità della nave. La nave della Ong tedesca Sea Eye ha lasciato questa notte Palma de Maiorca per dirigersi verso il Mediterraneo. E’ partita con un nuovo nome: Alan Kurdi.

E’ stata ribattezzata così nei giorni scorsi con un atto altamente simbolico, in ricordo di Aylan, il bambino siriano che morì nel 2015 durante la traversata nell’Egeo e il cui corpo senza vita fu ritrovato su una spiaggia turca. La foto del piccolo con la maglietta rossa fece il giro del mondo. Al momento Alan Kurdi è l’unica imbarcazione presente in zona ‘Sar’ nel Mar Mediterraneo.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background