Ama, Raggi revoca cda  

Scritto da il 17 febbraio 2019

Ama, Raggi revoca cda

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 18/02/2019 12:27

“La sindaca ci ha informati che questa mattina la giunta ha revocato il cda di Ama, non sono stati nominati i nuovi vertici, per ora prende il potere della gestione corrente il collegio dei revisori dei conti’’. Lo ha detto il segretario Fp Cgil Natale di Cola al termine dell’incontro in Campidoglio con la sindaca di Roma Virginia Raggi sul caso Ama.

Fp Cgil, Fit Cisl Fiadel Roma e Lazio nel frattempo si riuniscono oggi in assemblea con i lavoratori della Direzione generale per accendere un faro sulla crisi dell’azienda e, garantiscono, che è solo il primo passo. “Sarà la prima di una serie di iniziative che adotteremo” annunciano le sigle sindacali che “dalle 12 alle ore 14 saranno “in assemblea con i lavoratori della Direzione Generale di Ama in via Calderon de la Barca”. “Si tratta soltanto della prima di una serie di iniziative che prenderemo per affrontare in modo compatto e unitario la grave situazione in cui versa l’azienda, che potrebbe essere un fiore all’occhiello per la città di Roma e invece rischia di non poter erogare gli stipendi ai propri dipendenti” affermano i segretari generali di Fp Cgil, Fit-Cisl e Fiadel Roma e Lazio, Natale di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco. “Come annunciato -proseguono- non staremo fermi mentre si mette a rischio il futuro di quasi 8mila famiglie e si compromette il decoro della città di Roma per una diatriba sul bilancio che si protrae ormai da mesi”. “I lavoratori ed i cittadini sono stanchi di assistere al declino della più grande azienda italiana nel settore dei rifiuti, e al degrado delle strade della Capitale. Vogliamo rappresentare con forza queste persone, pretendiamo che la nostra voce sia ascoltata e che si trovino soluzioni immediate e responsabili” assicurano Natale di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco. “L’assemblea di domani – concludono i sindacalisti- sarà anche l’occasione per parlare della valorizzazione e crescita professionale dei dipendenti di Ama, troppo spesso sottovalutati se non addirittura additati come ‘capri espiatori’ di una situazione in cui non hanno alcuna responsabilità”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background