Ibm, “digitale è la vera emergenza in Italia”  

Pubblicato da in data 17 Febbraio 2019

Ibm, digitale è la vera emergenza in Italia

Enrico Cereda con Manfredi Catella (Foto IBM)

Pubblicato il: 18/02/2019 16:41

La vera emergenza in Italia è il digitale. Parola del presidente e amministratore delegato di Ibm Italia Enrico Cereda, che oggi a Milano ha presentato gli Ibm Studios, uno spazio di quattromila metri quadrati in piazza Gae Aulenti, che aprirà le porte in primavera contribuendo ad accelerare la trasformazione digitale del sistema Paese.

“Ci troviamo in un contesto difficile non solo per l’Italia, ma anche sul fronte internazionale: dalla questione Brexit, al tema dazi tra Usa e Cina fino al rallentamento dell’intera economia con riflessi anche sui dati di crescita del nostro Paese. Anche i prossimi anni saranno difficili, ma se io guardo all’Italia vedo diversi punti di forza: la ricchezza privata che non è seconda a nessuno, la manifattura e le esportazioni. Oltre alla nostra capacità di problem solving”, spiega Cereda.

“Contemporaneamente – sottolinea – sentiamo parlare di tantissime emergenze: infrastrutturali, la giustizia, la pubblica amministrazione. La vera emergenza è quella del digitale: penso alle possibilità di utilizzo della tecnologia per evitare catastrofi, all’efficienza che possiamo creare nel mercato sanitario, a quello che si può fare all’interno dei processi della pubblica amministrazione che sarebbe in grado di fare un salto quadruplo, o ancora al turismo”. Il digitale “potrebbe risolvere tantissimi problemi, servirebbe creare una regia unica e un focus particolare su questo tema”, conclude il presidente e amministratore delegato di Ibm Italia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background