Rifiuti: ex lavoratori Sistri, ‘è tempo di risposte’  

Scritto da il 18 febbraio 2019

Ex lavoratori Sistri: È tempo di risposte

Pubblicato il: 19/02/2019 10:33

“E’ tempo di risposte”. Così gli ex lavoratori del Sistri, ancora una volta tornano in presidio sotto la sede del ministero dell’Ambiente, sperando di essere ricevuti dal ministro Sergio Costa “per ottenere risposte e un futuro certo”. Sono 26 gli operatori di Synergie Italia che con il blocco definitivo del Sistri, il sistema di tracciabilità dei rifiuti, dal primo gennaio di quest’anno hanno perso il posto di lavoro.

“La nostra è una storia di precarietà che va avanti da troppo tempo, e che temiamo possa concludersi nel peggiore dei modi” scrivono in una lettera sostenuta dalle Camere del Lavoro Autonomi e Precario (Cla). I lavoratori di Synergie Italia per 8 anni hanno prestato servizio negli uffici della Selex Service Management, società prima Finmeccanica, oggi assorbita da Leonardo, che per anni ha gestito il sistema Sistri.

“Il Governo del ‘cambiamento’ ha dichiarato ‘guerra’ alla precarietà, col Decreto Dignità e la Legge di Bilancio. Eppure, per noi e molti altri, ancora non è emersa una soluzione. Siamo fiduciosi, però, che qualcosa possa cambiare” concludono i lavoratori.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background