Juncker: “Su manovra bis non decide Salvini, su Tav vedremo chi la spunta”  

Pubblicato da in data 20 Febbraio 2019

Sulla Tav Torino Lione “devono decidere Italia e Francia, vedremo alla fine chi la spunterà”. E il vicepremier Matteo Salvini, secondo il quale in Italia non c’è bisogno di una manovra correttiva, “non è il ministro delle Finanze”. Lo dice il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, avvicinato a margine della plenaria del Cese, a Bruxelles.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background