Moda: all’Ara Pacis, Hermès ‘si racconta’ tra sostenibilità e ruolo artigianato  

Scritto da il 13 marzo 2019

All'Ara Pacis in 'mostra' Hermès dietro le quinte', artigiani e 'savoir faire'

All’Ara Pacis ‘in mostra’ ‘Hermès dietro le quinte’, artigiani e ‘savoir faire’, aperta al pubblico sino al 16 marzo.

Pubblicato il: 14/03/2019 19:19

Il 15 marzo a Roma, nella sede del Museo dell’Ara Pacis, Olivier Fournier, direttore generale Risorse umane, a capo del Csr di Hermès incontra Frédéric Laffont, regista francese autore di una serie di documentari legati alla responsabilità sociale, al rispetto del territorio, al ruolo dell’artigiano nell’ambito della conferenza ‘Empreintes sur le monde’.

Tra i temi affrontati (ore 11) quelli legati alle aziende e a storici brand. Come operano in modo sostenibile? Come ‘convivono’ con il proprio contesto locale? Quale è il rapporto con le comunità che forniscono know-how e competenze? Durante il dibattito verranno proiettati 4 filmati della serie di documentari ‘Footsteps across the world’ firmati da Frédéric Laffont.

L’appuntamento si inserisce nell’ambito della mostra ‘Hermès dietro le quinte’, aperta al pubblico sino al 16 marzo, Festival itinerante dei savoir-faire creato nel 2011. In questi giorni gli artigiani di dieci ‘mestieri’ della maison parigina sono, infatti, in città per incontrare il pubblico, mostrare e condividere il loro sapere, la loro esperienza e la loro passione.

In uno spazio di circa mille metri quadrati è stato realizzato un percorso di dieci moduli dedicati ad ogni singolo savoir-faire che permette ai visitatori di scoprire il talento di straordinari artigiani e maestri che trasformano la materia creando borse, selle, carré, cravatte, gioielli, orologi, guanti e porcellana. Sotto gli occhi dei visitatori lavorano, raccontano, rispondono alle domande del pubblico e condividono le tecniche di eccellenza proprie di tutti i ‘métier’ Hermès.

Grazie alla realtà virtuale di un filmato a 360°, i visitatori possono inoltre scoprire i segreti dei maestri artigiani della cristalleria Saint-Louis, maison fondata nel 1586 e acquisita da Hermès nel 1989. Dalla nascita di Hermès nel 1837, sei generazioni di artigiani intraprendenti e appassionati hanno contribuito alla diffusione dei suoi valori. Un ‘savoir-faire’ frutto del culto per i materiali migliori lavorati con eccellenza, dell’amore per gli oggetti belli creati per durare nel tempo e dello spirito di innovazione.

Dal 2013 Hermès è guidata da Axel Dumas, Ceo della Maison, Pierre-Alexis Dumas è il direttore artistico e vice presidente, Guillaume de Seynes è vice presidente e direttore generale dei siti di produzione. Tutti e tre appartengono alla VI generazione della famiglia fondatrice della maison. Alla fine del 2018, Hermès conta 13mila e 764 dipendenti nel mondo, più di 4mila e 500 dei quali sono artigiani.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background