Morte Imane, sentito direttore Humanitas  

Pubblicato da in data 17 Marzo 2019

Morte Imane, sentito direttore Humanitas

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 18/03/2019 11:44

I pm di Milano che indagano sulla morte di Imane Fadil, testimone chiave dei processi Ruby, stanno ascoltando come persona informata dei fatti il direttore sanitario dell’Humanitas, dove la 34enne di origine marocchina è morta, forse per avvelenamento, dopo circa un mese di agonia.

L’audizione è in corso nell’ufficio del procuratore aggiunto Tiziana Siciliano che coordina le indagini per omicidio volontario. L’uomo è solo uno dei vari testimoni ascoltati in questi giorni dai magistrati titolari del fascicolo per far luce sulla morte delle accusatrici di Silvio Berlusconi nell’inchiesta sul ‘Bunga bunga’.

Il direttore sanitario dell’Humanitas Michele Lagioia sta rispondendo, da quasi due ore, alle domande dei pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, titolari oltre che dell’inchiesta sulla morte di Fadil anche dei processi Ruby.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background