A San Marino il 29 marzo è Gdpr Day  

Pubblicato da in data 25 Marzo 2019

A San Marino il 29 marzo è Gdpr Day

Anche San Marino si allinea al GDPR con l’emanazione della Legge 171. Autorità ed esperti della materia a convegno il 29 marzo per parlare dei temi della protezione dei dati personali e delle opportunità per la Repubblica del Monte Titano

Pubblicato il: 26/03/2019 16:31

Convegno nella Repubblica del Titano, che si allinea al Regolamento UE sulla protezione dei dati personali. Oltre al Garante di San Marino Nicola Fabiano, interverrà anche il presidente dell’Authority italiana Antonello Soro, e il Garante europeo Giovanni Buttarelli. Trai temi affrontati nella giornata, le ispezioni, il cyber risk, le certificazioni, e il registro delle opposizioni. Nel pomeriggio tavola rotonda moderata dal presidente di Federprivacy con il colonnello Menegazzo della Guardia di Finanza ed i DPO di alcune realtà italiane

Città di San Marino, 26 marzo 2019 – A poche settimane dalla ratifica della Legge 171, che allinea la Repubblica del Monte Titano ai princìpi del Regolamento UE 2016/679, il 29 marzo a San Marino sarà “Gdpr Day”, con un convegno dedicato alla materia rivolto principalmente agli imprenditori sammarinesi.

Apriranno la giornata i saluti istituzionali del Segretario di Stato per gli Affari Interni Guerrino Zanotti, del Presidente dell’Associazione Sammarinese per l’Informatica (ASI) Fabio Andreini, del presidente dell’Associazione PID (Professionisti per l’Innovazione Digitale) Marco Berardi, e del presidente di Federprivacy Nicola Bernardi, che sarà anche il moderatore del convegno.

Durante i lavori, il Garante Sammarinese per la protezione dei dati personali, Nicola Fabiano, parlerà delle opportunità del GDPR per San Marino, mentre il Garante Italiano, Antonello Soro, presenterà i risultati e le prospettive dei primi mesi di piena applicazione del Regolamento Europeo, e il Garante Europeo (Edps), Giovanni Buttarelli, farà le sue considerazioni sull’adozione da parte della Repubblica di San Marino della legge in materia di protezione dei dati personali di maggiore impatto degli ultimi anni.

Sarà poi il turno di Marco Menegazzo, Colonnello della Guardia di Finanza, che parlerà di ispezioni e dell’importanza del principio di accountability, e poi toccherà al Presidente dell’Autorità della Tecnologia dell’Informazione e della Comunicazione sammarinese, Stefano Mele, che parlerà di cyber risk e di prevenzione dei rischi in ottica GDPR.

Ci saranno quindi due relazioni sul tema delle certificazioni di conformità introdotte dal Regolamento Europeo, svolte da Riccardo Bianconi di Accredia, e Riccardo Giannetti di Inveo, che illustrerà lo schema ISDP10003, e a seguire, Massimo Castelli, delegato Federprivacy per la Repubblica di San Marino, spiegherà come predisporre un efficace piano di adeguamento al GDPR.

Chiuderà la mattina Maurizio Pellegrini della Fondazione Ugo Bordoni, che presenterà l’opportunità di estendere il Registro delle Opposizioni italiano anche ai cittadini sammarinesi.

Nel pomeriggio, Nicola Bernardi modererà una tavola rotonda con il Colonnello Menegazzo alla quale parteciperanno alcuni Data Protection Officer di grandi aziende in diversi settori industriali, trai quali Mario Mosca di Banca BNL del Gruppo BNP Paribas, Pierpaolo Maio dell’ASL di Asti e Alessandria, Anna Maria Carbone dell’ Ordine degli Avvocati di Matera, Ugo Carlo di Nicolò di Vivaldi&Cardino, Annika Rodegher di Arca Gas, Riccardo Molinari di Mondo del Vino, e Davide De Luca dell’Associazione Calcio Catania.

La partecipazione al convegno, che si svolge al Centro Congressi Kursaal di San Marino, è gratuita previa registrazione obbligatoria su www.gdpr.sm.

Ufficio Stampa Federprivacy

Email: [email protected]

Web: www.federprivacy.org

Twitter: @Federprivacy

Mobile: +39 340 2893068


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background