Inferno Milan  

Scritto da il 1 aprile 2019

Inferno Milan

(Afp)

Pubblicato il: 02/04/2019 21:12

Terza partita di fila senza i tre punti per il Milan che complica la corsa alla qualificazione in Champions League. I rossoneri reduci dalle sconfitte con Inter e Sampdoria non vanno oltre l’1-1 a San Siro contro l’Udinese nell’anticipo della trentesima giornata di Serie A. Al vantaggio dei padroni di casa con Piatek nel finale del primo tempo replica Lasagna a metà della ripresa. Il ‘diavolo’ resta al quarto posto in classifica con 52 punti mancando il sorpasso ai cugini nerazzurri che hanno un punto in più e giocheranno domani a ‘Marassi’ contro il Genoa. Punto importante per i friulani nella volata per la salvezza che li vede salire al 15° posto agganciando la Spal.

Già al 10′ Gattuso deve fare la prima sostituzione, forzata dall’infortunio muscolare alla gamba destra di Donnarumma che lascia il posto a Reina. Al 22′ gran tiro dalla distanza di Paquetà alto di poco; tre minuti più tardi ancora il trequartista brasiliano protagonista con un bell’assist per Cutrone, il numero 63 stoppa il pallone e si gira in area ma il suo tiro è deviato in tuffo da Musso.

Poco dopo la mezz’ora secondo cambio per i rossoneri che perdono Paquetà per un infortunio alla caviglia. Al suo posto Castillejo. Proprio sul finale della prima frazione il Milan sblocca la partita con Piatek. Al 44′ Cutrone controlla sulla sinistra e mette in mezzo per l’attaccante polacco che calcia di destro e trova la risposta di Musso che si arrende poi sul tap-in di testa dell’ex genoano.

In avvio di ripresa la squadra di Tudor reagisce, grazie anche all’innesto di Okaka e al 20′ trova il pari con un contropiede micidiale iniziato da un calcio d’angolo battuto dai padroni di casa. Volata irresistibile di Fofana che mette in mezzo per Lasagna che controlla in area e batte Reina di sinistro. Cinque minuti più tardi i bianconeri sfiorano addirittura il vantaggio. De Paul mette in mezzo su calcio di punizione, De Maio colpisce di testa con palla sul fondo di un soffio.

Al 40′ il Milan si rende pericoloso con una bella azione di Laxalt sulla sinistra che crossa in mezzo per Castillejo ma la conclusione dello spagnolo è troppo centrale e viene neutralizzata da Musso. In pieno recupero De Paul ha spazio per andare in contropiede, ignora Fofana e va fino in fondo ma viene chiuso all’ultimo in angolo dalla difesa rossonera.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background