Europee, Salvini il più influente  

Pubblicato da in data 13 Aprile 2019

Europee, Salvini il più influente

(Afp)

Pubblicato il: 14/04/2019 14:46

Matteo Salvini è in cima alla lista dei “40 eurodeputati che hanno contato nel 2014-2019” stilata dall’edizione europea di ‘Politico’. Il vice premier e ministro dell’Interno, nella legislatura europea che si sta concludendo, e nella quale “il Parlamento ha rubato la scena” alla Commissione europea sul fronte decisionale, ha giocato un “ruolo chiave” a Bruxelles e Strasburgo.

Prima di fare approdare la Lega al governo nel 2018, ricorda ‘Politico’, Salvini ha trascorso quasi 10 anni da europarlamentare. Bruxelles è il luogo dove Salvini “ha coltivato il suo talento per il parlar chiaro e per l’uso dei social media “per non parlare dell’euroscetticismo che lo hanno catapultato nel suo attuale ruolo di leader di fatto dell’Italia”.

La lista, spiega ‘Politico’, non è una carrellata di “parlamentari pro europei”. Anzi, molti dei presenti hanno “immesso una pesante dose di euroscetticismo nel dibattito politico”. Piuttosto, i personaggi che ne fanno parte sono stati scelti perché hanno saputo mostrare una “tangibile influenza politica”, sia in sede legislativa che nel più ampio dibattito politico europeo.

Non a caso, alle spalle di Salvini, al secondo posto, si piazza Nigel Farage, l’ex leader dell’Ukip e neo leader del Brexit Party, uno degli artefici del referendum britannico del 2016 per l’uscita dalla Ue. Della pattuglia italiana di europarlamentari scelti da ‘Politico’ compaiono anche i nomi di Roberto Gualtieri, al terzo posto. L’eurodeputato del Pd viene definito “il legislatore più efficace” dell’Europarlamento. Al trentaduesimo posto si piazza un altro esponente del Pd, Paolo De Castro, per il suo ruolo nella commissione Agricoltura.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background