Minacciò scuole Colorado, morta 18enne  

Scritto da il 16 aprile 2019

Minacciò scuole Colorado, morta 18enne

Foto dall’account Twitter dell’Fbi di Denver

Pubblicato il: 17/04/2019 19:46

La 18enne ritenuta una ”minaccia credibile” per le scuole del Colorado è morta. Lo riferiscono i media locali, citando fonti delle forze dell’ordine. Il corpo della giovane, identificata come Sol Pais, è stato trovato in un’area montuosa della Clear Creek County, a circa 30 km da Denver. L’Fbi, con un tweet, ha reso noto che nella zona non c’è più alcuna minaccia. Le minacce della ragazza, definita inizialmente armata e pericolosa dalle autorità, erano a arrivate a pochi giorni dal 20esimo anniversario della strage di Columbine e avevano indotto le autorità a sospendere le attività in molte scuole. Secondo Jeff Shrader, sceriffo della Jefferson County, l’Fbi ha confermato che Pais è stata trovata “morta apparentemente per una ferita di arma da fuoco che si è procurata da sola”. La ragazza, descritta come ”ossessionata” dalla strage che il 20 aprile 1999 costò la vita a 19 persone, era arrivata da Miami in Colorado nella serata di lunedì, aveva acquistato un fucile a pompa e munizioni. “Se fosse stata catturata -ha aggiunto lo sceriffo- sarebbe stata trattenuta e sottoposta a controlli per verificare le condizioni psicologiche”. “Prevediamo di tornare domani alle normali attività scolastiche con un livello più alto di sicurezza e procedure di vigilanza per i prossimi giorni”, ha detto Jason Glass, sovrintendente della Jefferson County.

We can confirm that Sol Pais is deceased. We are grateful to everyone who submitted tips and to all our law enforcement partners for their efforts in keeping our community safe.

— FBI Denver (@FBIDenver) 17 aprile 2019


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Articolo Precedente

Sabato


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background