Salamé come Haftar, manifestazioni a Tripoli: “Andate via”  

Scritto da il 18 aprile 2019

Salamé come Haftar, corteo a Tripoli: Andate via

Pubblicato il: 19/04/2019 17:06

Ghassan Salamé come Khalifa Haftar. Nelle proteste che si terranno nel pomeriggio a Tripoli e in altre città della Libia, i dimostranti sfileranno con dei manifesti nei quali il volto del generale della Cirenaica è sovrapposto a quello dell’inviato delle Nazioni Unite in Libia. E sotto la foto la scritta in arabo e in inglese, ‘Andate via’. Salamé è finito sotto accusa a Tripoli, all’indomani del suo briefing al Consiglio di Sicurezza dell’Onu, a porte chiuse, durante il quale, secondo fonti libiche, non avrebbe denunciato l’aggressione di Haftar, sostenendo tra l’altro che non ci siano prove sulla responsabilità dell’Esercito nazionale libico nell’attacco dell’altra notte a Tripoli con missili Grad. Versioni, queste, smentite dall’Unsmil in un tweet nel quale “nega categoricamente le parole attribuite al suo presidente alla sessione a porte chiuse del Consiglio di Sicurezza di ieri e promette di perseguire legalmente coloro che azzardano dichiarazioni inventate e diffondono voci false”.

MOAVERO – Italia e Francia, ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi hanno “una posizione comune e condivisa che si debba arrivare nei tempi più rapidi a un cessate il fuoco” in Libia.

LE DRIAN – “Tra qualche giorno a Roma ci sarà un incontro in cui mi auguro che i dirigenti dei nostri due Paesi possano prendere iniziative” per la soluzione della crisi in Libia. E’ quanto ha anticipato il ministro degli Esteri francese Jean Yves Le Drian, al termine di un incontro alla Farnesina con il collega italiano. “Bisogna lavorare rapidamente perché ci sono tutti gli ingredienti perché le cose si deteriorino”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Articolo Precedente

Sabato


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background