25 aprile, Di Maio: “Non è questione di destra o sinistra”  

Scritto da il 22 aprile 2019

25 aprile, Di Maio: Non è questione di destra o sinistra

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 23/04/2019 14:18

“Leggo che qualcuno oggi arriva persino a negare il 25 aprile, il giorno della Liberazione. Lo trovo grave. Non è alzando le spalle e sbuffando che questo Paese cresce. Al contrario, cresciamo se diamo forza a certi valori, alla nostra storia. Perché col menefreghismo non si va da nessuna parte”. Così su Facebook il vicepremier Luigi di Maio che aggiunge: “E poi, concedetemelo, è curioso che coloro che oggi negano il 25 aprile siano gli stessi che però hanno aderito al congresso di Verona, passeggiando mano per la mano con gli antiabortisti”. “Per carità – sottolinea il leader politico M5S- ognuno la vede come vuole. Il pensiero è libero. Ma io, sia chiaro, voglio anche un’Italia libera, di guardare avanti innanzitutto”.

L’affondo del vicepremier pentastellato è nei confronti dell’alleato Matteo Salvini che nei giorni scorsi aveva liquidato la ricorrenza come un “derby fascisti-comunisti, destra-sinistra”.

“Il ripristino della leva obbligatoria, la contestazione della 194, gli attacchi alle donne, il ritorno al Medioevo non fanno parte dei valori del MoVimento 5 Stelle – ha sottolineato Di maio – Il 25 aprile è una festa nazionale della Repubblica italiana. Non è questione di destra o di sinistra, come sento dire, ma di credere in questo Paese. Di credere nell’Italia e di rispettarla. E chi come me ci crede, il 25 aprile lo ricorda!”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Articolo Precedente

Sabato


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background