Da albero a pneumatico, Pirelli e il viaggio della gomma  

Pubblicato da in data 22 Aprile 2019

Da albero a pneumatico, Pirelli e il viaggio della gomma

Pubblicato il: 23/04/2019 10:52

Un viaggio che parte dall’albero della gomma e si conclude con la nascita del pneumatico, passando attraverso la descrizione della vita degli agricoltori e delle tecniche di coltivazione e lavorazione, tappe fondamentali del ciclo produttivo e di approvvigionamento della gomma naturale. È per promuovere la conoscenza di questa preziosa materia prima e condividere l’impegno di preservare la biodiversità che Pirelli lancia “Per andare veloci bisogna saper aspettare”, la piattaforma digitale raggiungibile su pirelli.com/gommanaturale. (Foto)

Un progetto che vuole aiutare a capire quanto siano preziosi gli equilibri naturali e che si inserisce nel percorso avviato da Pirelli nel 2017 con la propria ‘Sustainable Natural Rubber Policy’, nata dal costante dialogo ‘multistakeholder’ condotto dall’azienda per disciplinare l’approvvigionamento sostenibile e responsabile di gomma naturale lungo tutta la catena del valore.

Articolata in 7 sezioni (Il progetto, Il viaggio, Gomma naturale, La comunità, Natura e animali, Il nostro commitment, From white to black), la piattaforma racconta – attraverso 30 immagini in bianco e nero, i video e altri contributi, tra cui una sorta di ‘Diario di bordo’ realizzato da Alessandro Scotti – il percorso attraverso l’Indonesia, l’isola di Giava e di Sumatra, le piantagioni nella provincia del Chonburi, in Thailandia: facendo cio’ documenta il ruolo della donna, la vita dei farmer, il cui sostentamento è legato a questi alberi così preziosi, la complessa tecnica del “tapping”, l’incisione praticata per estrarre il lattice, e la natura selvaggia, dove gli uomini convivono con elefanti, oranghi e coccodrilli.

“Perseguire uno sviluppo sostenibile significa guardare sempre al domani, avendo chiaro che i capitali economico, ambientale e umano sono interdipendenti e come tali vanno gestiti. Da sempre lavoriamo per creare valore durevole, puntando sulla passione e competenza delle nostre persone, ed è questo l’approccio che si ritrova anche nella nostra ‘sustainable natural rubber policy’”, sottolinea Marco Tronchetti Provera, vicepresidente esecutivo e Ad di Pirelli riferendosi alla policy della società che non possiede piantagioni e quindi implementa la propria strategia di sostenibilità attraverso partnership con i propri fornitori mettendo al centro le persone e l’ambiente.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background