Atp Finals a Torino dal 2021 al 2025 

Scritto da il 23 aprile 2019

Atp Finals a Torino dal 2021 al 2025

(FOTOGRAMMA/IPA)

Pubblicato il: 24/04/2019 11:09

Ora è ufficiale: Torino ospiterà le Atp Finals di tennis dal 2021 al 2025. L’annuncio che pone fine a una lunga attesa è arrivato in mattinata: Torino ha battuto la concorrenza di Londra, Manchester, Tokyo e Singapore, le altre città che erano state inserite nella short list. Il torneo che vede al via gli 8 migliori giocatori della stagione nel circuito maschile è attualmente ospitato dalla O2 Arena di Londra, che passerà il testimone al Pala Alpitour di Torino dopo l’edizione del 2020.

APPENDINO – Proposta di candidatura eccellente e innovativa e capacità di fare squadra. Così la sindaca Chiara Appendino commenta l’assegnazione: ‘Torino is in!’ twitta, con a fianco l’icona di una coppa. “La chiave del successo di Torino – sottolinea la prima cittadina – non risiede solo nella qualità di una proposta eccellente e innovativa, ma dobbiamo tenere conto che un ruolo fondamentale e un contribuito determinante al buon esito della candidatura italiana è stato assicurato dal sostegno, dall’impegno e dalla capacità di ‘fare squadra’”.

DJOKOVIC – “Le Atp Finals sono l’evento più grande e prestigioso che abbiamo nell’Atp. È un torneo che storicamente si è spostato in varie sedi e quindi sono molto felice di vederlo trasferirsi a Torino dal 2021” dice il serbo Novak Djokovic, numero uno del mondo e presidente dell’Atp Player Council. “Mancano ancora alcuni anni, ma so che i giocatori saranno molto entusiasti di gareggiare lì e spero anche di essere parte di quello che sarà un evento molto speciale”.

LA CORSA – La corsa per aggiudicarsi le Atp Finals era cominciata l’8 agosto 2018, quando l’Atp aveva comunicato l’apertura di una gara per assegnare il torneo per cinque anni a partire da 2021. La Federazione italiana tennis (Fit) era entrata in questa gara il 10 novembre presentando la candidatura con l’appoggio del governo grazie a Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, del Comune di Torino grazie al sindaco Chiara Appendino, della Regione Piemonte grazie al presidente Sergio Chiamparino e del Coni. Inizialmente le città in lizza erano circa 40, diventate 5 il 14 dicembre, quando l’Atp ha definito la short list.

Un passo fondamentale per la candidatura di Torino è stato compiuto l’8 marzo scorso, con la firma del decreto della presidenza del Consiglio con il quale sono stati stanziati i contributi statali necessari a rendere sostenibile l’organizzazione dell’evento.

L’impegno della Fit insieme a quello dell’Ics, di Bnl e di Sace che hanno fornito le garanzie bancarie richieste ha quindi permesso a Torino di vincere. Si giocherà al Pala Alpitour, impianto inaugurato in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006 con oltre 14mila posti, la più capiente struttura coperta d’Italia. Le Atp Finals andranno ad arricchire un cartellone di appuntamenti tennistici di alto prestigio che la Fit organizza con i suoi partner nel nostro Paese e che è già composto oltre che dagli Internazionali BNL d’Italia, anche dalle Atp Next Gen Finals di Milano. L’organizzazione del torneo riservato ai migliori giovani del circuito è stato assegnato sempre dall’Atp alla Fit nel 2017 e sarà di casa a Milano fino al 2021, anno in cui Torino ospiterà per la prima volta le Atp Finals.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Articolo Precedente

Sabato


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background