Progetto per rilancio del Litorale Domitio Flegreo  

Pubblicato da in data 8 Maggio 2019

Progetto per rilancio del Litorale Domitio Flegreo

Castelvolturno (Fotogramma/IPA)

Pubblicato il: 09/05/2019 19:37

All’interno dello ‘Spazio Campania’ allestito in Piazza Fontana nel pieno centro di Milano, la Regione Campania ha presentato il progetto di riqualificazione del Litorale Domitio Flegreo, area strategica del territorio campano, per rilanciarlo in chiave non soltanto turistica ma anche economica e sociale. Il progetto, curato dall’architetto Andreas Kipar di Land, è stato messo a confronto con un’altra buona pratica di rigenerazione territoriale ovvero l’Area Expo e coinvolge 14 comuni delle province di Napoli e Caserta con 160 proposte d’investimento per un valore di 4 miliardi di euro e centinaia di operatori pubblici e privati coinvolti.

“Siamo venuti a Milano con orgoglio, per presentare un’immagine di un altro Sud, quello che lavora – afferma Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania – Abbiamo lavorato per due anni nell’impostare le linee guida di un Masterplan che riguardasse tutto il Litorale Domitio Flegreo. Stiamo operando per creare condizioni ambientali da paese civile ovvero potenziando impianti di depurazione, completando politiche di bonifica ambientale per avere un mare balneabile tutto l’anno e stiamo quindi creando le condizioni di contesto che portino ad uno sviluppo turistico della zona. Abbiamo un gruppo di lavoro con idee interessanti come la valorizzazione di beni ambientali, beni storico artistici e un’agricoltura straordinariamente forte. Questi possono essere gli assi di sviluppo di un territorio benedetto da Dio”.

Il progetto di riqualificazione del Litorale Domitio Flegreo è stato presentato a Milano, in rappresentanza del comune lombardo Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica che ha spiegato l’analogia con la riqualifica dell’Area Expo: “L’idea principale è quella del recupero di suoli che hanno vissuto epoche diverse. In questo caso c’è anche la condivisione del progettista, l’architetto Andreas Kipar. Questo è un progetto che interessa entrambe le regioni perché se si vuole far crescere il turismo in Italia abbiamo bisogno di pensare alle forti sinergie tra i territori. Sull’asse del Frecciarossa Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno questa rivalutazione interessa e crea valore aggiunto alla nostra città così come il ruolo cosciente di Milano può avere dei benefici anche per Napoli, Salerno e la Campania”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background