Sciopero del sesso per Alyssa Milano  

Pubblicato da in data 11 Maggio 2019

Sciopero del sesso per Alyssa Milano

(Fotogramma)

Pubblicato il: 12/05/2019 13:24

Alyssa Milano alza il tiro contro la legge anti-aborto varata dalla Georgia, ed esorta le donne americane ad unirsi a lei in uno sciopero del sesso “fino a quando non ci sarà restituita l’autonomia dei nostri corpi”, come ha scritto su Twitter. L’attrice da mesi è mobilitata contro la cosidetta legge del ‘heartbeat’, perché vieta l’interruzione di gravidanza da quando si può riscontrare un battito cardiaco, vale a dire dalla sesta settimana, cioè quando spesso le donne non si sono neanche rese conto della gravidanza.

E dopo che il governatore repubblicano Brian Kemp ha firmato nei giorni scorsi la legge, a sostituzione di quella che permetteva l’aborto fino alla 20esima settimana di gestazione, Milano ha guidato il boicottaggio a cui si stanno unendo ad un centinaio di attori e molte case di produzione che hanno affermato che, fino a quando rimarrà in vigore la legge, non gireranno più nello stato meridionale che negli ultimi anni è diventato una location prediletta per film e serie tv. Si stima infatti che l’industria cinematografica abbia creato oltre 92mila posti di lavoro nello stato.

“Dobbiamo capire quanto brutta la situazione sia in tutto il Paese, dobbiamo ricordare alle persone che siamo noi donne ad avere il controllo sui nostri corpi”, ha detto ancora l’attrice americana.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background