“Imen non l’ho uccisa io”  

Pubblicato da in data 14 Maggio 2019

Imen non l'ho uccisa io

Imen Chatbouri

Pubblicato il: 15/05/2019 15:08

“Non l’ho uccisa io, ci eravamo conosciuti in un pub e abbiamo passato la serata insieme ma poi ci siamo salutati e io ho preso un bus notturno”. E’ quanto ha detto Stefan Iulian Catoi, il romeno 26enne accusato di aver ucciso l’ex atleta 37enne di origine tunisina Imen Chatbouri durante l’interrogatorio nel carcere di Regina Coeli davanti al gip. L’uomo, difeso dall’avvocato Giulio Lastei e fermato l’11 maggio con l’accusa di omicidio, ha detto di aver conosciuto la donna la stessa sera in cui poi è stata trovata morta, tra il primo e il 2 maggio. Con la donna c’era anche il suo coinquilino olandese che a un certo punto si è allontanato e la cui testimonianza ha aiutato gli inquirenti ad arrivare al 26enne romeno. A incastrarlo ci sarebbero le riprese di un video in cui si vede l’uomo spingere la donna giù dal parapetto di Ponte Sisto, sul Lungotevere.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background