Rete Imprese invoca un’Europa a “misura di pmi”  

Pubblicato da in data 14 Maggio 2019

Rete Imprese invoca un'Europa a misura di pmi

Il presidente di rete Imprese Italia, Giorgio Merletti

Pubblicato il: 15/05/2019 16:47

(di Andreana d’Aquino)- Un’Europa “a misura di artigiani” e in cui “vogliamo rappresentanti capaci”. Con questo statement Rete Imprese Italia ha acceso i riflettori sull’Ue alla sua Assemblea nazionale “Convergenze” riunita proprio alla vigilia delle elezioni europee e salutata da un messaggio del capo dello Stato, Sergio Mattarella. Dal palco di Palazzo della Cancelleria, il presidente dell’associazione Giorgio Merletti ha invocato infatti un’Unione europea orientata alle esigenze delle Pmi, che, ha ricordato, hanno peso specifico nel perimetro economico di Bruxelles, visto che “sono il 99,8% di tutte le imprese europee, garantiscono il 67% degli occupati e il 60% del valore aggiunto”.

Un quadro rappresentato al Premier Giuseppe Conte e al Vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini che hanno raccolto le parole di Merletti nei loro interventi successivi. Dal palco, Merletti – portavoce della confederazione che tiene insieme Confartigianato, Confesercenti, Casartigiani, Confcommercio e Cna – ha, quindi, rivolto subito un richiamo alla politica in vista della consultazione che cambierà volti al Parlamento europeo e, quindi, alla Commissione Ue. “Vogliamo rappresentanti capaci e determinati, consci del loro ruolo e della necessità di riservare al loro mandato un impegno fuori dal comune” ha scandito.

Fermo anche il j’accuse sui “troppi oneri” per le micro e piccole imprese generati dagli strumenti europei. Ma dal mondo di Rete Imprese Italia è emersa anche una “scelta di campo” sulla “consapevolezza della necessità della moneta unica e della sua utilità per le transazioni economiche”. L’Europa, ha indicato Merletti , deve “generare opportunità” e la politica italiana deve alleggerire il mondo delle imprese dal “peso del fisco e della burocrazia”. Una richiesta cui ha risposto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Nel suo intervento all’Assemblea di rete Imprese, Conte ha assicurato che “una ulteriore priorità su cui” il Governo si è “concentrato é la riduzione del carico fiscale per le imprese”. Un obiettivo, ha detto tra l’altro Conte, “rispetto al quale sono stati compiuti passi importanti, pur nella consapevolezza che molto altro resta da fare”. Conte ha quindi avvertito la platea degli imprenditori di Rete Imprese che evitare l’aumento dell’Iva “non sarà un’impresa facile”.

Anche il Vicepremier Matteo Salvini ha voluto rassicurare l’assemblea di Rete Imprese sull’impegno del Governo per la crescita del Paese. “Non sono al governo per crescere dello 0,3-0,4%” ha detto riferendosi all’economia e sottolineando di non volere “lasciare ai miei figli una landa desolata dopo le europee”. Rivendicando le affermazioni di ieri sulla necessità di superare il vincolo del 3% del deficit/Pi, al termine dell’Assemblea Salvini ha rimarcato che “se ci sono delle regole che stanno affamando un Continente creando povertà, precariato e disoccupazione, vanno cambiate. Rivedere questi vincoli non è un diritto ma è un dovere”.

A reclamare attenzione e policy a sostegno delle Pmi è stata anche la presidente di Confesercenti, Patrizia De Luise, che, una volta spenti i riflettori, ha tirato un bilancio dell’Assemblea 2019 di Rete Imprese: “Conte e Salvini hanno sicuramente toccato argomenti che coinvolgono il nostro mondo e dimostrato quindi di conoscere le problematiche ma l’importante ora è intervenire”. Lasciando infine la sala dell’Assemblea, è stato lo stesso presidente di Rete Imprese Giorgio Merletti a far calare il sipario sulla giornata di lavori con un riconoscimento al Governo per “alcuni passi compiuti con la Legge di Bilancio”. Merletti non ha però tralasciato un ultimo monito. Bisogna “fare presto” perché è giunta l’ora di rompere questo “bruttissimo clima di sfiducia” che da troppo tempo oscura il Paese.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background