L’altra piazza  

Pubblicato da in data 17 Maggio 2019

L'altra piazza

(Fotogramma)

Pubblicato il: 18/05/2019 17:49

Una festa con i colori del fucsia e dell’oro, simbolo di lotta e liberazione, per scongiurare “il ritorno del nero”. Prende il via a Milano la contro manifestazione alla Lega “per dire no al ritorno dei nazionalismi e di ogni forma di fascismo in Europa e nel mondo”. Il ‘Gran gala del futuro’ è organizzato dal movimento Nonunadimeno insieme alle associazioni antifasciste e alla rete studentesca. Nonostante la pioggia sono diverse migliaia le persone che reggono bandiere della pace e tanti cartelli contro il leader del Carroccio Matteo Salvini. Da chi lo raffigura come un moderno Padrino a chi invoca ‘Meno muri più ponti’ e chi chiede la magia ‘Fai riapparire i 49 milioni’. Da largo Cairoli arriva la rivendicazione dello striscione ‘Restiamo umani’, che sventola in piazza Duomo dove Salvini, insieme ai principali leader della destra europea, sta chiudendo la sua campagna per le europee.

“Abbiamo deciso di portare in piazza l’altra Milano, quella vera, antifascista e antirazzista. Non ci riconosciamo nei valori dell’estrema destra, in particolare su migranti e donne, e abbiamo un’altra idea di Europa”, le parole scelte dagli organizzatori. L’evento aperto a tutti, che percorre ora vita Carducci a ritmo di musica, “non vuole essere una contro manifestazione ma una festa di piazza pacifica” di chi si oppone “a un revival del fascismo e ha un altro immaginario, vuole un diverso futuro”. La manifestazione si chiuderà in piazza della Guastalla.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background