Ict, il meglio di Italia e Ue a Torino per la ‘Italian Tech Week’  

Pubblicato da in data 19 Maggio 2019

Ict, il meglio di Italia e Ue a Torino per la 'Italian Tech Week'

(Fotogramma)

Pubblicato il: 20/05/2019 14:09

L’ingegnere che diventa un po’ più umanista e l’umanista che diventa un po’ più tecnologico. E’ quello che accadrà a Torino dal 24 al 30 giugno in occasione della prima edizione dell’Italian Tech Week (Itw), la settimana che riunirà sotto la Mole le eccellenze italiane ed europee impegnate nel settore dell’innovazione e della tecnologia. La settimana si svolgerà in una ventina di luoghi della città e coinvolgerà una cinquantina di aziende italiane e straniere in una 40 di eventi con un centinaio di testimonianze. Tra gli ospiti Fabiola Gianotti, dg del Cern e Daniel Ek, fondatore di Spotify intervistato da John Elkann.

Ad inaugurare la rassegna, la sera del 24 giugno, uno spettacolo luminoso basato su evoluzioni coreografiche realizzato con l’utilizzo di droni e altre tecnologie, tra cui auto autonoma e remota, 5G, robotica, organizzato dalla Città di Torino per festeggiare il patrono. Per l’occasione una cinquantina di volontari di Itw saranno tra il pubblico per spiegare le novità high tech dello show.

La settimana si chiuderà, invece, con l’Italian tech weekend, una 48 ore non stop per ideare e realizzare un’idea high tech che risponde a un problema reale. Al programma parteciperanno 250 giovani suddivisi in tre gruppi, prodotto, business e comunicazione che si metteranno alla prova con un’esperienza di innovazione concreta.

Progetto non profit, l’Itw è promosso da Camera di commercio, Club degli investitori, Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt, Fondazione Links. Politecnico, Entrepreneurship and Innovation (Sei), Torino Social Impact, Unione industriale e Università. L’obiettivo dell’iniziativa è rafforzare l’ecosistema territoriale dell’innovazione offrendo al contempo occasioni di confronto, apprendimento e riflessione.

L’Italian Tech Week, realizzata in collaborazione con il Mise, con il patrocinio di Regione Piemonte e Comune di Torino, coinvolgerà studenti, startupper, business angel, investitori, gestori di fondi di venture Capital, ricercatori, insegnanti e chiunque sia interessato alle nuove tecnologie e alle sue applicazioni.

Le iniziative, tutte gratuite, prevedono convegni, workshop, incontri con imprenditori innovativi, presentazioni di start up, esposizione di tecnologie avanzate, seminari per studenti e professionisti, dibattiti con rappresentanti mondiali dell’imprenditoria tech e laboratori per bambini.

“L’Italia ogni anno investe l’1,4% del Pil in ricerca e sviluppo, il Piemonte il 2,2% il tasso più alto rispetto a tutte le altre regioni italiane – ha sottolineato Andrea Griva, vicepresidente Sei – e nella manifattura piemontese il 10% degli addetti svolge mansioni a media e alta tecnologia, tuttavia lo sviluppo del settore è così veloce che a fare la differenza è l’interazione tra aziende ed education e questo è ciò che si propone di fare l’Itw”.

“Torino è una città che sta scommettendo molto sull’innovazione tecnologica perché ha tutte le caratteristiche per farlo e l’amministrazione comunale sta investendo sulle nuove tecnologie ed è pronta a creare un ecosistema – ha spiegato la sindaca, Chiara Appendino – naturalmente come tutti i cambiamenti anche questo comporta dei rischi ma l’approccio deve essere quello di provare a comprendere il cambiamento per trasformarlo da rischio in opportunità”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background