Tria: “Discutere tabù finanziamento monetario del debito” 

Pubblicato da in data 19 Maggio 2019

Tria: Discutere tabù finanziamento monetario del debito

(Fotogramma)

Pubblicato il: 20/05/2019 20:22

Credo sia venuto il momento di discutere il tabù della monetizzazione del debito“. Così il ministro dell’Economia, Giovanni Tria intervenendo in occasione del Global sustainability forum 2019 organizzato dalla Luiss Business School. Tria, in particolare, ipotizza un “finanziamento in moneta del deficit” con l’intervento diretto della Bce anche se questo richiederebbe “una revisione dello statuto della Bce”.

Per il ministero dell’Economia, inoltre, “ci sono le condizioni macro in Europa per investire a debito” ed “è desiderabile farlo per non consegnare alle future generazioni meno strumenti per il futuro”. Lasciare a giovani un indebitamento virtuoso per gli investimenti, spiega, porterebbe a safe asset: “ci si può indebitare per gli investimenti perché i rendimenti ripagherebbero i costi degli interessi sullo stock del debito”, sottolinea ancora Tria. Ma, “è una questione che non può essere affrontata a livello nazionale in Italia ma va affrontata a livello europeo”.

Il ministro, infine, ha parlato infine di un “sovranismo nordico” che sta provocando una “strutturale paralisi decisionale europea”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background