Candiani: “Su porti chiusi noi coerenti, lo siano anche alleati” 

Pubblicato da in data 20 Maggio 2019

Candiani: Su porti chiusi noi coerenti, lo siano anche alleati

Il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani (Fotogramma)

Pubblicato il: 21/05/2019 12:58

Porti chiusi a Ong e migranti? Noi della Lega facciamo della coerenza una delle bandiere di governo. Ovviamente ci aspettiamo la stessa sensibilità da parte dei nostri alleati”. Così all’AdnKronos Stefano Candiani, sottosegretario all’Interno, a margine della cerimonia commemorativa, organizzata dal Sap (Sindacato autonomo di polizia) all’Altare della Patria, a Roma, per ricordare le ‘vittime del dovere’.

“Il decreto sicurezza bis è un pilastro fondamentale dell’azione di governo“. E’ netto nel riaffermare l’importanza di una delle misure bandiera del Carroccio il sottosegretario, che poi su possibili scenari all’indomani delle elezioni europee dichiara: “Se l’affermazione importante di una componente della maggioranza significasse la perdita di coerenza dell’altra, la troverei una cosa molto curiosa. Se il quadro di insieme che uscirà dal voto darà una spinta al cambiamento in Europa credo che se ne potrà giovare tutto il governo”.

“La politica tiene conto dei numeri ma non dà i numeri – conclude – e in questo senso noi della Lega siamo molto pragmatici, Salvini è molto pragmatico. Un po’ di coerenza anche da parte degli esponenti dei 5 stelle sarebbe gradita, tenuto conto che i problemi che stiamo trattando oggi hanno la stessa radice di un anno fa”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background