Va in pensione il sindaco tedesco più vecchio  

Pubblicato da in data 20 Maggio 2019

Va in pensione il sindaco tedesco più vecchio

Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 21/05/2019 13:19

A 94 anni e dopo 56 anni di servizio ha deciso che è finalmente arrivato il momento di andare in pensione. Josef Rueddel, dal 1963 sindaco della cittadina di Windhagen nel land tedesco della Renania-Palatinato, ha annunciato l’intenzione di ritirarsi. “Sono passato attraverso 14 elezioni, avendo sempre dei candidati contro, ho perso il conto di quanti”, ha detto Rueddel, della Cdu, a pochi giorni dalle elezioni municipali alle quali non partecipa per la prima volta in 56 anni.

Nato il 20 gennaio del 1925, di professione agricoltore, inviato sul fronte in Polonia nel 1944, prigioniero di guerra, nel 1995 era entrato per la prima volta nel consiglio comunale di Windhagen, che adesso conta poco più di 4mila abitanti. Poi, nel 1963 – mentre cancelliere dell’allora Germania Ovest era Konrad Adenauer – viene eletto sindaco per la prima volta. “A quell’epoca – ha raccontato – in paese non si contavano più di due o tre auto. Io stesso avevo un carretto con un cavallo”.

Padre di tre figli e nonno di sette nipoti, è vedovo da un paio d’anni: la moglie Margarethe è morta nel 2017, dopo oltre 60 anni di matrimonio.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background