Blitz contro caporalato nel cuneese, 3 arresti 

Pubblicato da in data 21 Maggio 2019

Blitz contro caporalato nel cuneese, 3 arresti

Pubblicato il: 22/05/2019 15:03

Un’operazione contro il caporalato è stata messa a segno dalla polizia di Cuneo per la prima volta nella zona del saluzzese: tre persone sono state arrestate. Le indagini della Digos sono partite la scorsa stagione estiva con mirati servizi sul territorio, dove ogni anno arrivano da tutta Italia numerosi lavoratori stranieri stagionali impiegati nella raccolta della frutta e ospitati perlopiù nell’ex caserma “Filippi” di Saluzzo, struttura progettata e gestita da quell’amministrazione comunale.

Nel mirino della polizia è finito un uomo del Burkina Faso che, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori esercitava un’opera di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. L’uomo aveva numerosi e costanti contatti con due ditte della provincia, attive nei settori agricoli e avicoli e dove risultava impiegato: reclutava uomini per la manodopera e organizzava il loro lavoro.

Dalle indagini è emerso che i lavoratori venivano minacciati, sottopagati rispetto ai contratti collettivi nazionali e in rapporto alla quantità e qualità del lavoro prestato. Violazioni sono emerse anche rispetto alla normativa sulle condizioni di sicurezza e igiene sul luogo di lavoro, sull’orario di impiego, sui periodi di riposo e la pausa settimanale.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background