Turismo, Italia batte Maldive per asiatici. Parola d’ordine:’luxury’  

Pubblicato da in data 22 Maggio 2019

Turismo, Italia batte Maldive per asiatici. Parola d'ordine: 'luxury'

Pubblicato il: 23/05/2019 14:33

L’Italia piace più delle Maldive ai turisti asiatici. A dirlo è l’ufficio studi Enit su dati Unwto (l’Organizzazione Mondiale del Turismo) che stila la classifica delle top destination per i turisti asiatici dalla Malesia e dalla città-stato di Singapore.

Il Bel Paese risulta al quinto posto della graduatoria dopo ‘colossi turistici’ come Usa, Messico, Cina e Regno Unito. Sommando i pernottamenti in strutture ricettive italiane da parte dei visitatori provenienti da Malesia e Singapore si arriva a quasi 400mila notti in un anno (elaborazione Enit su dati Banca d’Italia) per una spesa complessiva pari a 75 milioni di euro.

“Ciò rende l’idea di quanto i turisti asiatici siano abituati già nel Paese di provenienza ad un turismo evoluto, strutturato e operativo – commenta il presidente Enit Giorgio Palmucci – e all’Italia, che è al primo posto tra i Paesi preferiti dai turisti extraeuropei (Ufficio Studi Enit su dati Eurostat), spetta il compito di mantenere i livelli dell’offerta turistica sempre elevati”. Parola d’ordine quindi è ‘luxury’, intesa come turismo di qualità rivolto anche alla classe media. E proprio con l’obiettivo di intercettare la domanda potenziale in territori in espansione come quelli asiatici, Enit e l’Italia partecipano per la prima volta alla Iltm (International Luxury Travel Market) di Singapore dal 27 al 30 maggio. Nello stand Italia anche la Regione Puglia e sei stakeholders in rappresentanza di Campania, Toscana, Lazio, Veneto, Puglia e Lombardia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background