India: Modi punta alla riconciliazione nel nome di ‘Madre India’  

Pubblicato da in data 24 Maggio 2019

Modi punta alla riconciliazione nel nome di 'Madre India'

Il premier indiano Narendra Modi (Foto MONEY SHARMA / AFP)

Pubblicato il: 25/05/2019 20:20

Inclusione e fiducia. Sono le due parole d’ordine lanciate da Narendra Modi all’indomani del trionfo elettorale che lo ha confermato primo ministro per un secondo mandato. “Lavoreremo per coloro che credono in noi e per coloro la cui fiducia dovremo conquistare”, ha detto Modi intervenendo in Parlamento ad una riunione dei deputati del suo Bharatiya Janata Party (Bjp) e dei partiti alleati.

Con una campagna incentrata sui temi del nazionalismo indù e sul populismo economico, il Bjp ha ottenuto 303 dei 542 seggi della camera bassa, mentre l’Alleanza democratica nazionale guidata dallo stesso Bjp ha ottenuto in tutto 353 seggi. “Quali siano i rituali religiosi che seguiamo a casa nostra, quando usciamo siamo tutti devoti alla Madre India”, ha detto Modi, in un discorso che ha puntato alla riconciliazione nazionale.

Mentre il premier indiano si prepara a prestare giuramento la prossima settimana per il suo secondo mandato, le opposizioni fanno i conti con la bruciante sconfitta subita nelle urne. Rahul Gandhi, presidente del principale partito di opposizione, il Congresso, ha offerto le sue dimissioni, che sono però state rifiutate dai vertici del partito.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Leggi altri articoli

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background