Vicepremier e fidanzate al Quirinale  

Pubblicato da in data 31 Maggio 2019

Vicepremier e fidanzate al Quirinale

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 01/06/2019 19:17

Nei giardini del Quirinale per il tradizionale ricevimento del 2 giugno c’erano anche i vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, in compagnie delle rispettive fidanzate.

All’inizio si sono ignorati, poi un saluto rapidissimo: sono stati seduti per una decina di minuti a due tavoli di distanza. Dopo l’inno di Mameli e dopo aver preso entrambi tempo (“ora sto con le signore” ha detto inizialmente Salvini ai cronisti, che lo avvertivano della presenza di Di Maio) è stato proprio il leader della Lega a rompere gli indugi, alzarsi dal tavolo e dirigersi verso il capo politico del M5S.

Salvini si è presentato alla fidanzata del ministro del Lavoro, Virginia Saba, poi un rapidissimo scambio di battute con Di Maio: “Ci vediamo lunedì o martedì?” ha chiesto il capo politico del M5S. “Ci sentiamo dopo, ma ci vediamo presto” ha risposto il leader della Lega.

SALVINI – Salvini è arrivato al Quirinale mano nella mano con la compagna Francesca Verdini. In completo nero lui, mentre lei sfoggia un vestito nero corto, con volant nero, e sandalo dorato con borchie. Dopo aver salutato “la stampa libera e democratica”, il ministro dell’Interno e Francesca si sono accomodati in uno dei tavoli più appartati, per poi avvicinarsi alla zona dedicata al rinfresco.

DI MAIO – Il ministro del Lavoro è arrivato al tradizionale ricevimento accompagnato dalla fidanzata, Virginia Saba. I due, tenendosi per mano, hanno fatto la lunga fila di ingresso prestandosi anche ad uno scatto con Lino Banfi, richiesto a gran voce dai fotografi. Capelli lunghi sciolti, Saba è in abito nero di pizzo con scollatura sulla schiena e volant sulle spalle, sopra decolleté rosa glitterate. All’ingresso, un rapido saluto e scambio di battute tra Di Maio e l’ex premier Mario Monti.

SELFIE – Durante il ricevimento, nei giardini del Quirinale, Salvini non si è negato a selfie con estimatori o fan: poi, a un certo punto, il vicepremier ha fatto le cose in grande e ha posato per una foto di gruppo con i giovani dei cinque Istituti turistico alberghieri che hanno preparato le pietanze. Nell’obiettivo sono entrate almeno una quarantina di persone, a ridosso degli eleganti gazebo posizionati al centro dei giardini.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background