Moby-Spl, Liguria e Sardegna: alleanza sul Baltico  

Pubblicato da in data 5 Giugno 2019

Moby-Spl, Liguria e Sardegna: alleanza sul Baltico

Pubblicato il: 06/06/2019 17:56

È stato stretto ieri, in occasione della Festa della Repubblica al consolato italiano di San Pietroburgo, che ha visto come sponsor principale Moby-Spl, un accordo fra la Regione Liguria, la Regione Sardegna, il Comune di Genova e la compagnia armatoriale del Gruppo Onorato, che offre alle due Regioni e al Comune la possibilità di avere gratuitamente un ‘ufficio di promozione turistica galleggiante’ in mezzo al Baltico.

Dal giorno dell’entrata in servizio di ‘Princess Anastasia‘, la nave di Moby-Spl che collega tutto l’anno San Pietroburgo, Helsinki, Stoccolma e Tallin anche con qualche toccata a Riga, il cruise-ferry del Gruppo Onorato si è subito configurato come una vera e propria isola d’Italia in mezzo al Baltico, con una proposta di eccellenze italiane in ogni angolo della nave, il cui equipaggio è composto da italiani e da russi pagati con contratto di diritto italiano.

Si parte, ovviamente, dalla gastronomia, con i migliori piatti della tradizione culinaria del nostro Paese proposti nei vari ristoranti della nave, con menù stagionali che tengono sempre conto della freschezza e della tipicità delle materie prime, e non manca neppure la pizzeria con il forno a legna e il pizzaiolo che prepara e inforna le sue pizze davanti agli occhi dei passeggeri e che, ovviamente, è napoletano.

Un altro elemento centrale dell’italianità a bordo di Princess Anastasia è il grande e frequentatissimo duty free della nave, che propone prodotti italiani di qualità, molto apprezzati dai viaggiatori russi, nordici e delle oltre cinquanta nazionalità che viaggiano su “Princess Anastasia”, approfittando anche del fatto di poter ottenere il visto per San Pietroburgo valido per 72 ore, gratis e direttamente sulla nave, circostanza unica e ulteriore valore aggiunto della nave.

Da oggi, l’isola italiana in mezzo al Baltico si arricchisce di altre eccellenze, grazie a un accordo fra la compagnia armatoriale del Gruppo Onorato e le istituzioni locali. Moby-Spl mette a disposizione gratuitamente degli enti in questione corner sulla nave per mettere in mostra i propri prodotti e le proprie eccellenze paesaggistiche e gastronomiche, che così potranno essere conosciute ancora meglio dai turisti russi e nordici, da sempre fra i maggiori frequentatori delle località italiane più belle e in particolare di quelle della Riviera ligure e delle spiagge sarde.

A bordo della nave verranno trasmessi filmati turistici delle bellezze di Sardegna, Liguria e della città di Genova – ospite d’onore in questi giorni del Forum internazionale di San Pietroburgo – e verrà distribuito materiale promozionale a tutti i passeggeri. Inoltre, in collaborazione anche con la Camera di Commercio di Genova e con l’assessorato all’Agricoltura della Regione Sardegna, verranno presentati alcuni dei prodotti d’eccellenza dei due territori.

“A Genova abbiamo il Porto da cui partono molte delle nostre navi e in Sardegna quelli di arrivo a Olbia, Porto Torres, Cagliari e Arbatax – spiega Alessandro Onorato, presidente di Moby-Spl – e da sempre siamo vicini a entrambi i territori, anche con iniziative dal taglio turistico e di promozione territoriale, come il recente lavoro con gli agenti di viaggio, per dire che Genova è raggiungibile e per nulla isolata, culminato nella minicrociera riservata agli operatori del settore delle scorse settimane, o come lo storico impegno del Gruppo e delle sue Compagnie a sostegno della Sardegna. Con questa iniziativa vogliamo portare questo messaggio di amicizia e collaborazione con le due Regioni e con la città di Genova anche all’estero, valorizzando ulteriormente queste grandi eccellenze italiane”.

Il turismo, spiega il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, “è una delle pietre angolari dello sviluppo che immaginiamo per la Liguria e per questo accogliamo a braccia aperte ogni iniziativa che promuove la nostra Regione e porta i suoi sapori e i suoi paesaggi in giro per il mondo. Ogni mossa di questo tipo non fa che dare impulso a un settore che, lo dicono i numeri, ci sta dando grandi soddisfazioni. Nonostante questo continuiamo a lavorare per crescere sempre di più: il mercato del Nord Europa è particolarmente importante per noi, e siamo felici che Moby-SPL porti un angolo di Genova e della Liguria sul Baltico”.

“Promuovere l’immagine della Sardegna nel mondo e favorire la conoscenza degli aspetti più particolari della sua cultura millenaria, delle sue bellezze ambientali e delle sue produzioni agroalimentari, del suo artigianato in circuiti di turismo specifico – sottolinea Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna – significa ampliare la possibilità di conoscenza della destinazione per un pubblico selezionato. La sinergia con altre istituzioni e con realtà imprenditoriali di alto livello che mettono a disposizione strumenti e scenari – che costituiscono come in questo caso una importante vetrina – è un valore aggiunto che moltiplica l’appeal della nostra Isola e contribuisce a creare un circuito virtuoso nel sistema”.

Questa iniziativa, conclude il sindaco di Genova, Marco Bucci, “dimostra quanto sia consolidata la collaborazione tra il Comune di Genova e il Gruppo Onorato. Fa molto piacere vedere che un Gruppo privato abbia così a cuore il territorio su cui opera: ci auguriamo che questo progetto possa avvicinare ancora di più flussi turistici da questa parte del mondo. L’interesse dei turisti russi e del nord Europa per la nostra città si fa sempre più vivo e la vetrina che ci viene proposta ci aiuterà sicuramente a valorizzare la nostra visibilità nei paesi del Mar Baltico”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background