Roma, via striscione con Salvini e Di Maio  

Pubblicato da in data 7 Giugno 2019

Roma, bloccato striscione contro Salvini e Di Maio

Pubblicato il: 08/06/2019 13:02

Bloccato dalla Digos uno striscione della Uil Fpl perché ritraeva una vignetta dei vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini. E’ successo in piazza del popolo a Roma dove è in corso lo sciopero nazionale del pubblico impiego e a riferirlo è il segretario il segretario generale Uil Fpl, Michelangelo Librandi.

Lo striscione di 108 mq riporta un dialogo in dialetto romano tra i due vicepremier: “Mattè – dice Di Maio a Salvini- dicono che mettese contro il sindacato porta male”, “Sì Gigino, lo so, infatti mi sto a portà avanti col lavoro”, risponde Matteo Salvini mentre si fa un selfie con la maglia blu delle Uil Fpl.

“Questa mattina – spiega Librandi – volevamo mettere lo striscione al Pincio perché molto grande. Abbiamo poi provato a metterlo per strada ma è intervenuta la Digos dicendo che visto che questo striscione era contro i due vicepremier, non poteva essere aperto”.

Il manifesto è stato poi portato in piazza del Popolo al gazebo della Uil e “mi dicono che ci sono delle persone della Digos che ci piantonano perché non lo dobbiamo aprire”.

Lo striscione, commenta Librandi, è “ironico. Non mi sembra che ci sia nulla di offensivo”. Nella vignetta, conclude Librandi, “abbiamo ripreso una frase che dice spesso Barbagallo, ossia che ‘mettersi contro il sindacato porta sfortuna’”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background