Augurio di morte a Raggi, bufera su pagina Fb  

Pubblicato da in data 8 Giugno 2019

Augurio di morte a Raggi, bufera su pagina Fb

(Facebook /MoVimento 5 Stelle Roma)

Pubblicato il: 09/06/2019 15:43

Insorge la rete in seguito al post apparso venerdì scorso sulla pagina Facebook di ‘Li sanpietrini nun se toccano’, che augura la morte al sindaco di Roma Virginia Raggi. “Grazie Virginia per la tua continua opera di distruzione di Roma. Che tu sia maledetta, attendiamo il tuo decesso”, è scritto sul social.

“Al di là del fatto che i lavori su questa strada sono di competenza municipale e che sicuramente hanno trattato interventi ai sottoservizi, il fatto di augurare la morte a qualcuno vi qualifica per quello che siete. Neanche le bestie sarebbero arrivate a tanto! Vi dovete solamente vergognare!”, risponde oggi Annalisa Bernabei, consigliere comunale M5s di Roma Capitale. “Bell’esempio di civiltà invece il vostro! Augurare la morte ad una persona…ignoranti, cafoni e turpi. Queste si che ve le meritate”, risponde un altro utente…..”Chi morte ad altri spera…la Sua morte presto si avvera…”, attacca un altro post ed un altro cybernauta si chiede: “Ma perché non hanno rimesso i sampietrini? Io lo segnalerei alla ditta che ha eseguito i lavori Che c’entra la Raggi!…”.

“Attacchi squallidi ai danni della Sindaca di Roma!! Da una pagina Fb insultano e augurano la morte a Virginia Raggi, nascondendo la loro vera identità. Per questi leoni da tastiera la sindaca sarebbe responsabile dei lavori di una ditta di sottoservizi che ha steso l’asfalto in una via del centro città, invece di riposizionare i sanpietrini. Se fosse un esempio di cattiva gestione hanno sbagliato interlocutore: i lavori sono in capo al I Municipio, bandiera Pd. Competenza Pd”, risponde sulla sua pagina Facebook il Movimento Cinque Stelle.

“Se, come probabile, non c’è nulla di irregolare – prosegue il post M5s – gli autori di questa pagina non conoscono nemmeno il protocollo che prevede la stesura di uno strato di asfalto provvisorio per la messa in sicurezza e, al termine del lotto dei lavori, il ricollocamento a opera d’arte dei sanpietrini. Una miseria così non s’era mai vista, non c’è più limite alla vergogna. Vigliacchi e Bufalari!”

Irrompe in scena anche Giuliano Pacetti, consigliere del Movimento 5 Stelle per Roma Capitale, chiedendo con un post su Facebook la chiusura della pagina ‘Li sanpietrini nun se toccano’: “Non c’è mai fine al peggio. In questa pagina facebook hanno augurato la morte a Virginia Raggi. Perché? Perché una ditta incaricata della posa di sottoservizi ha steso dell’asfalto invece di ricollocare i sanpietrini. Senza sapere che questo tipo di lavori prevede proprio la stesura di asfalto provvisorio per la messa in sicurezza. I sampietrini saranno ricollocati a lavori ultimati. Non sanno nemmeno che il controllo su questi lavori spetta a Sabrina Alfonsi presidente Pd del I Municipio. Anonimi e dunque vigliacchi, ignoranti e vergognosi. Attacchi di questo tipo promuovono solo odio e fanno male alla città. Questa pagina deve chiudere!”


Opinioni dei lettori
  1. nicolialia Pizzeria   On   9 Giugno 2019 at 18:20

    Do you have a spam issue on this blog; I also am a blogger, and I was
    wondering your situation; we have created some nice methods and we are looking to exchange methods with other folks, please shoot me an email if interested.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background