Maturità, orale ‘Rischiatutto’  

Pubblicato da in data 13 Giugno 2019

Maturità, orale 'Rischiatutto'

(Fotogramma)

Pubblicato il: 14/06/2019 17:01

Quattro parti e tre buste da cui scegliere lo spunto per iniziare il colloquio orale”. Sono queste le principali novità del nuovo esame orale che il Miur, in un video postato su Facebook, ha voluto spiegare a tutti gli oltre 520 mila studenti che tra pochi giorni dovranno affrontare l’esame di maturità.

“Si inizierà – chiarisce il video – con l’analisi e il commento del materiale che la commissione proporrà allo studente, dando la possibilità di spaziare tra più temi e dimostrare quanto e’ stato appreso durante il percorso formativo. Lo studente sceglierà uno spunto da cui partire da tre buste preparate dalla commissione. Non si tratterà di domande, ma di testi, documenti, esperienze o problemi. Ci sarà poi una parte – spiega il Miur – in cui lo studente parlerà delle competenze trasversali e dell’orientamento”.

“Potrà raccontare l’esperienza anche attraverso una breve relazione o un elaborato multimediale. Oggetto del colloquio saranno, infine, le attività svolte sulla Cittadinanza e la Costituzione, e le prove scritte. Al termine la commissione esaminatrice assegnerà un punteggio di massimo 20 punti”, conclude il Miur.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background