La Lacoste di Calenda è un caso social  

Pubblicato da in data 18 Giugno 2019

La Lacoste di Calenda è un caso social

(Carlo Calenda /Twitter)

Pubblicato il: 19/06/2019 13:51

“Due osservazioni: 1) chiamo la Lacoste e mi faccio regalare una (almeno) maglietta; 2) siamo un paese impazzito”. Lo stesso Carlo Calenda, su Twitter, si dimostra spiazzato da quello che è diventato un caso sui social: la sua Lacoste.

La ‘time line’ dell’ex ministro su Twitter è invasa da commenti sulla polo indossata da Calenda nel video postato per parlare delle polemiche interne al Pd. Un dibattito serrato, anche sul costo della Lacoste, in cui non mancano le critiche: “Salve @CarloCalenda lei potrà dire cose intelligentissime, ma ad italiano medio resterà impresso il coccodrillo sulla sua maglietta. Non c’è un solo video nel quale #Salvini ha un indumento che un giovane pagato mille euro non può comprare”, rimprovera Davide al fondatore di Siamo europei.Ad alcuni utenti Calenda replica: “Scusate per evitare la caduta dell’Occidente sul tema estremamente divisivo Lacoste segnalo che ne ho 4 (due regalate dalla mia mamma e due comprate da me) tutte blu perché pare sfinino. Ma soprattutto compro i boxer da schostal. Dunque sono definitivamente un plutocrate arido”. Un altro utente consiglia, per capire il dibattito, il libro ‘Nello sciame’ di Byung-Chul Han, e Calenda commenta: “Bellissimo libro. Non so se spiega il dibattito surreale su una #Lacoste ma vale la pena leggerlo”.

Il giorno della marmotta pic.twitter.com/hpC5zEJz8w

— Carlo Calenda (@CarloCalenda) 17 giugno 2019


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background