“Tetto 240mila euro per stipendi Csm”  

Pubblicato da in data 18 Giugno 2019

Tetto 240mila euro per stipendi Csm

(Fotogramma)

Pubblicato il: 20/06/2019 01:06

“Entro dicembre sarà approvata una riforma del processo civile e penale, che ha l’obiettivo di dimezzare i tempi dei processi. Una riforma in cui si dovrà inserire anche il Csm, e la meritocrazia che deve avere uno spazio centrale nella carriera e per ambire a ruoli apicali”. Così il ministro della Giustia, Alfonso Bonafede, al termine del vertice a Palazzo Chigi a cui hanno preso parte l’altro vicepremier, Luigi Di Maio e quello della Pa Giulia Bongiorno.

Nell’idea di riforma del Csm c’è poi “il tetto a 240 mila euro per lo stipendio dei consiglieri – ha spiegato ancora Bonafede -. I cittadini non possono avere un’idea di privilegio che non sarebbe giustificato”.

Bonafede ha parlato poi dei tempi del processo che “saranno stabiliti nella riforma ma ci saranno anche delle regole per farli rispettare , altrimenti ci saranno anche conseguenze disciplinari” ha avvertito.

Quanto al capitolo intercettazioni, “abbiamo deciso di tenerle in un altro provvedimento” diverso dalla riforma dei processi e del Csm, ha spiegato Bonafede. “Le intercettazioni e il trojan sono strumenti fondamentali”, ha sottolineato.

Più in generale, il vertice “è stato molto positivo, ci siamo confrontati a 360 gradi” ha poi aggiunto Bonafede. E dello stesso avviso anche il vicepremier Matteo Salvini che ha definito l’incontro “positivo”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background