Iran abbatte drone Usa. “Chiaro messaggio alla Casa Bianca”  

Pubblicato da in data 19 Giugno 2019

Iran abbatte drone Usa. Chiaro messaggio alla Casa Bianca

Pubblicato il: 20/06/2019 16:22

L’abbattimento del drone americano RQ-4 Global Hawk da parte iraniana dopo il suo sorvolo sui cieli della provincia di Hormozgan, nel sud dell’Iran, è un ”chiaro messaggio alla Casa Bianca”. Lo ha dichiarato il comandante dei Guardiani della Rivoluzione (i Pasdaran iraniani), il generale Hossein Salami, citato dall’agenzia di stampa Irna. ”I nemici non hanno altra scelta se non quella di rispettare l’integrità territoriale dell’Iran e i suoi interessi”, ha dichiarato, spiegando che l’abbattimento del drone americano dimostra che l’Iran ”è pronto a dare una risposta decisiva a qualsiasi aggressione”.

Salami ha aggiunto che ‘‘l’Iran non sta cercando la guerra con alcun Paese, ma le sue forze armate sono pronte a difendere il Paese da qualsiasi aggressione”. Riferendosi alla proposta americana di negoziare, il capo dei Pasdaran ha poi sostenuto che ”il nemico ha intrapreso una guerra economica contro l’Iran con l’obiettivo di indebolire la capacità difensiva del Paese”. Salami ha quindi annunciato che ”la nazione iraniana resisterà e respingerà qualsiasi negoziato sotto pressione”, aggiungendo che ”le cospirazioni americane contro l’Iran sono destinate a fallire”.

Dal presidente americano Donald Trump arrivano solo poche parole, di netta condanna, sugli ultimi sviluppi della situazione già tesa con l’Iran. “L’Iran ha commesso un grandissimo errore“, ha twittato il presidente americano.

A confermare l’abbattimento del drone ad opera di un missile iraniano è il Comando centrale delle forze armate degli Stati Uniti, definendo “falsa” la versione fornita dall’Iran che parlava di spazio aereo iraniano. In un comunicato, le autorità americane hanno spiegato che il drone, un modello “che svolge missioni di intelligence, vigilanza e ricognizione” è stato abbattuto intorno all’1.35 di questa mattina, le (23.35 gmt di mercoledì)”. Il drone è stato colpito “da un sistema di missili terra aria iraniani mentre operava nello spazio aereo internazionale“. “Le informazioni iraniane secondo cui il velivolo si trovava in Iran sono false. E’ un attacco ingiustificato contro una risorsa della vigilanza aerea degli Stati Uniti nello spazio aereo internazionale”.

Diversa la versione di Teheran, secondo cui il sorvolo dello spazio aereo iraniano rappresenta un ”atto provocatorio e aggressivo”. ”Condanniamo nei termini più duri questo atto provocatorio e aggressivo e mettiamo in guardia contro la violazione del nostro spazio aereo”, ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Abbas Mousavi sul sito ufficiale del ministero. Poche ore prima una fonte militare Usa aveva escluso la presenza di alcun velivolo sui cieli dell’Iran.

La notizia arriva nel quadro di una forte tensione fra Stati Uniti e Iran. Lunedì Teheran ha annunciato la ripresa dell’arricchimento dell’uranio oltre i limiti imposti dall’accordo nucleare, già abbandonato da Washington. Intanto Stati Uniti e Arabia Saudita hanno accusato Teheran di aver attaccato la settimana scorsa due petroliere nel golfo dell’Oman, accusa che Teheran ha respinto.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background