Vecchietti (Rbm): “Importante ruolo integratori ma più prevenzione”  

Pubblicato da in data 20 Giugno 2019

Vecchietti (Rbm): Importante ruolo integratori ma più prevenzione

Pubblicato il: 21/06/2019 11:09

Gli integratori alimentari “possono svolgere un ruolo importante nella tutela della salute dei cittadini”. Lo sostiene Marco Vecchietti, amministratore delegato e direttore generale di Rbm Assicurazione Salute, intervenuto nel corso del focus ‘Le prospettive del welfare ed il ruolo dell’integratore alimentare’ oggi a Roma alla XX Convention di Federsalus.

“Il contributo degli integratori a livello medico – spiega – è determinato dal fatto che nell’82,4% dei casi il loro utilizzo sia consigliato direttamente dai medici, i quali trasmettono ai cittadini la convinzione che questi prodotti siano funzionali alla prevenzione e alla tutela della buona salute. Bisogna però ricordare che i soli integratori non prescindono dalla condotta di uno stile di vita sano: è importante infatti avere un’alimentazione adeguata e svolgere la giusta attività fisica quotidiana”.

E ancora, secondo Vecchietti, “investendo maggiormente sulla prevenzione è possibile conseguire, in uno scenario tendenziale a 20 anni (2045), fino a 12 miliardi di risparmi per il Servizio sanitario nazionale, pari a quasi il 30% della spesa dedicata ai servizi sanitari. Ritengo sia importante anche considerare gli effetti benefici sulla spesa pubblica generabile attraverso un differimento nel tempo dell’insorgenza di alcune delle patologie principali.

Al riguardo si stima che un ritardo dell’insorgenza delle patologie di 10 anni – ricorda – potrebbe equivalere a una riduzione dei relativi costi che potrebbe gradualmente raggiungere il 40%. Ad un maggior ricorso alla spesa sanitaria privata corrisponde anche un miglior stato di salute”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background