Macchine Elettroniche Piegatrici tra le finaliste del Premio Unnia  

Pubblicato da in data 24 Giugno 2019

Macchine Elettroniche Piegatrici tra le finaliste del Premio Unnia

Pubblicato il: 25/06/2019 12:49

Tra le aziende finaliste del Premio Unnia – Talento & Impresa, dedicato al poliedrico studioso dell’impresa e di scenari socio economici, nato dalla volontà di valorizzare quelle aziende capaci di visione e sviluppo del proprio talento, ha visto per la categoria ‘Verso Piazza Affari’, Mep-Macchine Elettroniche Piegatrici tra le tre finaliste (VIDEO 12).

Un motivo d’orgoglio per il gruppo leader mondiale nel settore della invenzione, ideazione, progettazione e costruzione di macchine, layout, impianti, Design, Engineering & Execution Consulting, Processing Services in Rebar Industry, per la lavorazione del tondo da cemento armato, in barra e rotolo, in impiego nell’edilizia civile e industriale (tipicamente le armature in ferro e acciaio per il cemento armato), per le grandi opere pubbliche e infrastrutture.

“Il fatto di poter rappresentare Mep in un percorso che ci ha portato alla finale del Premio è una condizione di merito che deriva da un cammino ben preciso -sottolinea Vito Rotondi, Ceo di Mep– non è un algoritmo episodico, bensì una storia personale e aziendale che nasce da lontano e si misura con questo tipo di competizioni. La nostra azienda ha realizzato un fatturato consolidato 2018 di circa 85 milioni di euro ed esportato il 90% della produzione, con 128 paesi serviti nel mondo. Negli ultimi 5 anni i numeri hanno dato ragione ai comportamenti tenuti dall’azienda che dal 2015 è Azienda Elite di Borsa Italiana. Nel 2018 abbiamo chiuso in modo incoraggiante con una crescita di fatturato e altri aspetti positivi”.

Per quanto riguarda il futuro, aggiunge, “i temi sono sfidanti, bisogna però stare molto attenti a quello che succede nel mondo. Ritengo che sia la governance il nuovo vantaggio competitivo delle aziende nel mondo, la differenza la fanno i talenti, nel senso delle HR, ed è questo il tema principale del Premio Unnia. Riproveremo a vincerlo l’anno prossimo? Il premio non è mai un passaggio dall’arrivo; deve essere considerato come un punto di partenza nuovo. Per la nostra azienda è stata rilevante e onorevole questa candidatura; giungere finalista significa avvicinarsi all’obiettivo e se qualcuno rivaluterà questa prospettiva, noi ci saremo… Per vincere!”


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background