Doppio attacco nel cuore di Tunisi  

Pubblicato da in data 26 Giugno 2019

Doppio attacco nel cuore di Tunisi

(Foto Afp)

Pubblicato il: 27/06/2019 13:10

E’ di almeno un morto e diversi feriti l’ultimo bilancio, ancora provvisorio, dei due attacchi messi a segno da attentatori suicidi nel centro di Tunisi.

La prima esplosione è avvenuta lungo rue Charles de Gaulle, vicino a una pattuglia delle forze di sicurezza, poco lontano dall’ambasciata francese. Secondo il ministero degli Interni, un agente della polizia municipale è morto e un altro è rimasto ferito. Tra i feriti ci sarebbero anche tre civili.

Poco dopo c’è stata una seconda esplosione che ha colpito il retro degli uffici della Polizia giudiziaria nel quartiere di El Gorjani e qui – stando al ministero degli Interni – sono rimasti feriti quattro agenti. In Tunisia è in vigore lo stato d’emergenza dal 24 novembre 2015, quando il sedicente Stato islamico (Isis) attaccò un bus della guardia presidenziale con un bilancio di 12 agenti uccisi. Il 2015 era stato anche l’anno degli attacchi al Museo del Bardo, dove persero la vita anche quattro italiani, e sulla spiaggia di Susa.

“L’Unità di Crisi della Farnesina e l’ambasciata d’Italia a Tunisi sono attive” si legge in un tweet del ministero degli Esteri, dopo il doppio attacco di nella capitale. La Farnesina ricorda il numero di emergenza – 06.36225 – da chiamare in caso di necessità.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background