Lazio: ritorna ‘Mercatantia’, la festa medievale di Sutri  

Pubblicato da in data 27 Giugno 2019

Sutri è carolingia: torna Mercatantia, la festa Medievale

Pubblicato il: 28/06/2019 14:32

Un salto indietro nel tempo e Sutri, in provincia di Viterbo, torna al Medioevo. Per tre giorni, guerrieri Franchi, Longobardi e Bizantini si sfideranno a colpi di spada e tiro con l’arco nell’accampamento militare ospitato nel Parco Archeologico e non mancheranno menestrelli, saltimbanchi e sputafuoco. Torna, per la sua VII edizione, Mercatantia, la festa medievale realizzata a Sutri dall’Associazione Culturale Suteria, che porterà i visitatori alla scoperta della storia. (Foto)

Da venerdi 26 a domenica 28 luglio nel Parco archeologico dell’Antichissima città di Sutri, con la sua necropoli, l’Anfiteatro e il Mitreo scavati nella collina tufacea, sarà possibile conoscere da vicino i mestieri del tempo e in particolare i banchi dello speziale, del cestaio, del candelaro o dell’armaiolo, dell’orafo, del pastaio e del fornaio allestiti per la fiera. Giochi antichi, musiche festose suonate con strumenti d’epoca e danze coinvolgeranno i visitatori insieme alle animazioni itineranti dei giocolieri, saltimbanchi e sputafuoco che mostreranno la loro abilità fino a tarda sera.

L’edizione di quest’anno richiamerà alla memoria il passaggio e la sosta in città da parte dell’Imperatore Carlo Magno con il suo esercito al seguito, diretto a Roma per la sua incoronazione, avvenuta nel Natale dell’anno 800.

Leggenda vuole che la nascita del paladino Orlando sia avvenuta proprio a Sutri, come raccontano antichi poemi e cantari quattrocenteschi. Sarà quindi un’edizione “carolingia” che, ponendo le basi sulla leggenda di Orlando, consentirà di immergersi nella vita tipica dei guerrieri dell’epoca, in particolare Franchi, Longobardi e Bizantini, con la presenza di accampamenti militari in cui si susseguiranno dimostrazioni di spada e di tiro con l’arco, di cucina antica e si potranno ascoltare musiche d’epoca.

Inoltre, nella taberna di Mercatantia e nei vari altri punti di degustazione, sarà possibile gustare saporiti piatti del Medioevo preparati secondo antiche ricette.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background